Il fondo “Movimento di opposizione. Napoli: 1967-1972”

Nota introduttiva a la “Sinistra Studenti Medi” e “Movimento Studentesco Medio”.

Il rapporto SU/MSU viene riprodotto nelle scuole medie attraverso la creazione della Sinistra Studenti Medi (SSM) e del Movimento Studentesco Medio (MSM). I pochi documenti conservati non permettono di distinguere con chiarezza obiettivi e ruoli dell’una e dell’altro, ma l’orientamento complessivo è abbastanza chiaro. All’inizio dell’anno scolastico 1969/1970 compaiono le sigle SSM e MSM. Sono mesi di continue aggressioni fasciste ed è chiaro lo sforzo di queste organizzazioni (del resto comune al mondo universitario), di sfuggire agli effetti dei continui scontri. Non si tratta solo di respingere il tentativo fascista di soffocare con la violenza il movimento, ma anche di evitare di essere stretti in un angolo – ridurre il movimento ad una pura lotta antifascista. Per contrastare questo pericolo viene lanciata la parola d’ordine della “scuola aperta al pomeriggio” come momento di socializzazione e, soprattutto, di presa di coscienza della condizione studentesca e del progetto, perseguito dal mondo capitalistico, di un ammodernamento della forza lavoro che mira alla formazione di personale specializzato e di orizzonti ristretti. La polemica principale è contro i cosidetti rinnovatori che appaiono voler combattere gli anacronismi e le posizioni conservatrici all’interno della scuola, ma di fatto propongono trasformazioni funzionali alle esigenze dello sviluppo capitalistico e alla costruzione di forme più moderne di una società divisa in classi. In particolare queste forze rinnovatrici, promotrici di un “riformismo di classe” vengono individuate con gruppi legati al capitalismo di Stato, la forza trainante negli ammodernamenti in corso in Italia.

1969.11.11 Sinistra Studenti Medi: Contro la repressione poliziesca lotta politica unitaria 1
1969.11.12 Il Movimento Studentesco contro la repressione poliziesca e fascista 1
1970.10.00 Per la scuola aperta al pomeriggio. Un'esperienza di lotta del Movimento Studentesco Medio 11
1969.00.00 Movimento Studentesco Medio: Un salto nel buio 1
1969.11.12 UnitÓ nella lotta e dibattito politico nella scuola 1 gruppi di istituto Umberto Mercalli Genovesi Sannazzaro
1970.00.00 Un questionario sulla scuola aperta al pomeriggio 4
1970.03.02 Bollettino del Movimento Studentesco Medio 16
1971.11.23 Relazione proposta da Michele e Francesco al collettivo per un dibattito sui problemi del mondo dell'istruzione 8

NEWS


Martedí 16 Dicembre ore 16:30-19:00
Roberto Aiardi e Ilic Aiardi
presentano il loro libro
Storie di Resistenza a Pistoia
La vicenda del comandante partigiano Silvano Fedi
Sará presente Bruno Fedi, fratello di Silvano

Collana I QUADERNI DELL'ITALIA ANTIMODERATA
E' uscito un nuovo quaderno: Antonio Schina BRUNO BORGHI Il prete operaio
Prefazione di Marta Margotti

Ultimi numeri dei Notiziari


252

251

250


Ogni fascicolo costa euro 5,00 - Versamenti sul ccp 12386512 oppure su ccb IBAN IT65X0626013800000324969C00 intestato al Centro di Documentazione con la causale. Abbonamento 2014 al Notiziario euro 20,00 per i privati, euro 30,00 per enti, biblioteche, associazioni, estero e sostenitori.

Il 5 per mille al Centro Documentazione di Pistoia

A tutti i soci, gli abbonati, i lettori, gli amici
La Finanziaria ha riconfermato la possibilità per i singoli contribuenti di destinare il 5 per mille della propria IRPEF direttamente all'Associazione Centro di Documentazione di Pistoia con la dichiarazione dei redditi del 2016. Tale possibilità permette al Centro di ottenere finanziamenti che non vengono accordati in altro modo dalle istituzioni pubbliche.
Destinando al Centro il tuo 5 per mille contribuirai a realizzare le iniziative della Associazione.

Come si deve fare?
Basta apporre la propria firma nell'apposito spazio della dichiarazione dei redditi - là dove si prevede il sostegno delle organizzazioni senza fini di lucro - e indicando nello spazio sottostante la nostra partita IVA 01271720474.
Per ulteriori informazioni:
Centro di documentazione
Via Sandro Pertini s.n.c.
51100 Pistoia

tel.0573 371785
fax 0573 371780
Siamo aperti dalle ore 15 alle ore 19 da lunedí a venerdí
Ci potete trovare quasi sempre anche al mattino dalle 10 alle 12

Associazione Centro Documentazione di Pistoia

Via Pertini, snc 51100 Pistoia, area ex breda
Tel: 0573 371785 - Fax: 0573 371780
p. I.V.A. 01271720474 - c.c.p. : 12386512
codice iban IT65X0626013800000324969C00
E-Mail : giorlima@tin.it - cdp@comune.pistoia.it
©2009