Fuori collana

Scripta Volant

I volantini dal ciclostile alle rete

€uro 15,00

Breve storia della Palstina

Comitato per la Palestina di Pistoia

€uro 5,00

Il Che tra la letteratura e la vita

Julio Miguel Llanes López

L'autore indaga con straordinaria sensibilità e ricostruisce con dovizia di citazioni l'esperienza letteraria di Ernesto Guevara, presentandolo sotto un profilo non usuale, quello di lettore, di scrittore e di poeta, nella dimensione culturale e umana sicuramente meno nota dell'eroe leggendario. Ne deriva un lavoro ricco di riferimenti e di spunti di riflessione, di sollecitazione alla lettura dei grandi autori amati dal Che, un libro che, presentando l'uomo, finisce per stimolare allo studio del personaggio, della sua storia, del suo mito.

€uro 10,00

Il Sessantotto è finito nella rete

a cura di Antonio Benci, Giorgio Lima, Attilio Mangano

Si tratta di un volume di 120 pagine che raccoglie alcuni interventi sul 68 ripescati da internet.
Il dibattito a più voci, per niente celebrative di quell'evento, è arricchito dalla introduzione di Attilio Mangano, dalle introduzioni di Antonio Benci alle varie sezioni di articoli presentati e dalla rassegna bibliografica a cura di Giorgio Lima sui libri di studio sul 68 usciti quest’anno e sui libri più letti nel 68.
Conclude il volume la presentazione dei programmi dei convegni 2008 sul 68.

€uro 25,00

Manifestando il sessantotto

mostra di manifesti degli anni 68-69

Si tratta del catalogo della mostra curata dal Centro di Documentazione di Pistoia ed esposta nel salone della biblioteca San Giorgio a Pistoia, via Pertini s.n.c.,area ex Breda, dove attualmente ha sede anche il Centro. Il progetto è stato fatto da Antonio Benci a Giorgio Lima, i testi sono di Andrea Baravelli dell'Università di Bologna. La mostra dei manifesti con relative didascalie si può richiedere al Centro e si adatta ad ogni tipo di spazio e di supporto.

€uro 10,00

Autobiografia di un gappista fiorentino

Cesare Massai

€uro 10,00

Rifondare è difficile

Sergio Dalmasso
Rifondazione comunista dallo scioglimento del PCI al "movimento dei movimenti"

E' il tentativo di inquadrare sinteticamente le vicende di partito nel contesto nazionale e internazionale attraverso la stampa periodica e i documenti ufficiali

€uro 10,00

Il Che visto da un sandinista

O. Nunez Soto

Una riflessione degli anni duemila pensata per le nuove generazioni sull'attualità dei problemi che la coscienza e l'azione del Che hanno imposto all'interno del movimento antimperialista

€uro 5,00

Per il Sessantotto, Studi e ricerche

A cura di Diego Giachetti

Un'ampia rassegna di articoli tratti dalla rivista Per il Sessant8. Gli interventi riportati sono di: M. Scavino, A. Mangano, M. Gervasoni, M. Grispigni, L. Della Mea, M. Strmiska, P. Ferraris, M. Dalmaviva, L. Bobbio, C. Scarinzi, C. Pagliero, A. Pirella, G. Marelli, P. Sardella, A. Fenti, G. Muraca, S. Dalmasso

€uro 6,00

Quando la Cina era vicina

Roberto Niccolai

L'autore analizza quali furono gli elementi comuni tra la Cina socialista e la sinistra rivoluzionaria italiana tra il 1960 e il 1976. La Cina di Mao prima e la Rivoluzione Culturale dopo, rappresentarono per molti italiani di questa "altra" sinistra una nuova speranza di una rivoluzione socialista, dopo che l'URSS e il PCI avevano optato per la "coesistenza pacifica" tra gli Stati Uniti d'America e i paesi socialisti. L'analisi non si limita ai soli gruppi m-l ma si estende a quella vasta sinistra rivoluzionaria: dai Quaderni Rossi a Monthly Review, da Avanguardia Operaia a Lotta Continua, dagli anarchici di Umanità Nova e Volontà al Psiup, il Manifesto e molte altre formazioni di quegli anni.

€uro 15,00

Le riviste degli anni settanta

Attilio Mangano
gruppi movimenti e conflitti sociali

Il volume cerca di spiegare le ragioni di quella lunga stagione dei movimenti che ha caratterizzato il rapporto fra democrazia e conflitto nel nostro Paese. Se si guarda alla diffusione delle riviste, al loro dibattito, i loro temi di analisi, non è difficile scoprire una fioritura che ha dello stupefacente: le riviste si occupano di tutto, del significato delle lotte, dell'organizzazione del lavoro, della cultura di massa, dell'utopia sociale, delle libertà civili, della sessualità, delle droghe, della comunicazione alternativa, mentre esplodono quei grandi temi (il femminismo, l'ecologia, la cultura delle garanzie, la critica della democrazia autoritaria) che prima ridefiniscono e poi mettono in crisi quello stesso marxismo pietrificato che faceva da collante interpretativo e da codice simbolico di una nuova cultura della trasformiazione e della soggettività. Se la rivoluzione culturale del '68 ha finito col porre all'ordine del giorno i temi del futuro (la crisi della rappresentanza politica e del partito di massa, la sovranazionalità e la globalità dei processi, il nuovo rapporto tra globale e locale), le riviste degli anni '70 non sono solo un momento dell'ennesima storia di un "primato degli intellettuali" che si scrivono addosso, ma lo specchio di un passaggio d'epoca. Accanto al saggio interpretativo che ne ricostru­isce il dibattito si è dunque dato spazio alla schedatura dettagliata di tutte le riviste, pubblicando i sommari delle più famose e originali, delineando una mappa d'insieme. Per fare storia non solo di "come eravamo" e di quanto "erano belli" quegli anni, ma delle rappresentazioni delle culture collettive, delle esperienze di gruppo, dando la parola alle carte, ai documenti, alle fonti.

€uro 16,00

Le culture del ‘68 gli anni ’60, le riviste, il movimento

Attilio Mangano, A. Schina
nuova edizione curata da G. Lima, Centro di Documentazione di Pistoia e Massari editore

La prima parte è un saggio di storiografia che ricostruisce la dinamica costitutiva delle culture politiche del '68, passando in rassegna le tradizioni culturali degli anni Sessanta che hanno preparato l'evento"Sessantotto" e l'intreccio tra la fase di elaborazione, di sperimentazione e di organizzazio-ne delle varie esperienze. Seguono poi le schede delle riviste e si conclude con una appendice che riporta le segnalazioni di libri e articoli di riviste sul Sessantotto aggiornate fino al maggio 1998

€uro 15,00

Politica e movimenti 1966-1996

Carlo O. Gori

Repertorio bibliografico delle riviste possedute dalla biblioteca del Centro di Documentazione; i periodici sono la testimonianza di trent'anni di fermento intellettuale e politico a ridosso o nel cuore degli anni della contestazione. Il volume, dopo la presentazione di A. Mangano, oltre alla vasta bibliografia, riporta l'elenco delle sigle delle numerosissime organizzazioni che hanno operato tra il 1966 e il 1996. La parte centrale dell'opera comprende le schede descrittive degli oltre 5.000 periodici presenti nella biblio-teca-emeroteca che consta anche di 25.000 volumi e di oltre 20.000 opuscoli e volantini. L'ultima parte presenta un vasto soggettario relativo alle riviste precedentemente descritte.

€uro 6,00

ABCDEcologia

A cura di Antonio Schina
Guida all’ecologia, alle teorie, alle esperienze, ai movimenti

€uro 15,00

Aggiornamenti 1991,1992,1993,1994,1995,1996,1997

€uro 3,00 cadauno

Portolano di Psicologia

A cura di Paolo Tranchina, Enrico Salvi, Maria Pia Teodori, Sandra Roggialli
Esperienze, prospettive, convergenze di una professione giovane

€uro 20,00

La controrivoluzione microelettronica

G. R. Della Valle: I microcomputers e i loro effetti nella produzione e nella vita quotidiana, 1970

€uro 5,00

Le riviste della contestazione, 1967-1969

Mostra di manifesti, Riviste, Documenti e Volantini, 1989.

€uro 5,00

Costruire l'uguaglianza liberare le differenze

1990, Interventi che spaziano da una chiarificazione filosofica a una analisi sulla storia recente, fino ad un esame dei fondamenti antropologici, etici, giuridici dell'ugualitarismo, e delle tendenze omologanti della società neoconsumista

€uro 5,00

Alla base della nostra vita. Una guida bibliografica all'agricoltura

A cura di Maria Beatrice Lumini e Antonio Schina
Presentazione di Giorgio Nebbia

€uro 5,00

NEWS


Venerdí 21 Aprile
Il Centro di Documentazione
dieci anni nella nuova sede

ore 15.00 - 16.30
Visita guidata al Centro
ore 16.30
Auditorium Terzani L'occasione per un bilancio
ore 18.00
Aperitivo


Memorie per Domani
E' uscito il numero 4: Terzo mondo Popoli, luoghi, culture

Collana I QUADERNI DELL'ITALIA ANTIMODERATA
E' uscito un nuovo quaderno:
Massimo Gorla. Una vita nella sinistra rivoluzionaria
di Fabrizio Billi e William Gambetta

Ultimi numeri dei Notiziari


252

251

250


Ogni fascicolo costa euro 5,00 - Versamenti sul ccp 12386512 oppure su ccb IBAN IT65X0626013800000324969C00 intestato al Centro di Documentazione con la causale. Abbonamento 2014 al Notiziario euro 20,00 per i privati, euro 30,00 per enti, biblioteche, associazioni, estero e sostenitori.

Il 5 per mille al Centro Documentazione di Pistoia

A tutti i soci, gli abbonati, i lettori, gli amici
La Finanziaria ha riconfermato la possibilità per i singoli contribuenti di destinare il 5 per mille della propria IRPEF direttamente all'Associazione Centro di Documentazione di Pistoia con la dichiarazione dei redditi del 2016. Tale possibilità permette al Centro di ottenere finanziamenti che non vengono accordati in altro modo dalle istituzioni pubbliche.
Destinando al Centro il tuo 5 per mille contribuirai a realizzare le iniziative della Associazione.

Come si deve fare?
Basta apporre la propria firma nell'apposito spazio della dichiarazione dei redditi - là dove si prevede il sostegno delle organizzazioni senza fini di lucro - e indicando nello spazio sottostante la nostra partita IVA 01271720474.
Per ulteriori informazioni:
Centro di documentazione
Via Sandro Pertini s.n.c.
51100 Pistoia

tel.0573 371785
fax 0573 371780
Siamo aperti dalle ore 15 alle ore 19 da lunedí a venerdí
Ci potete trovare quasi sempre anche al mattino dalle 10 alle 12

Associazione Centro Documentazione di Pistoia

Via Pertini, snc 51100 Pistoia, area ex breda
Tel: 0573 371785 - Fax: 0573 371780
p. I.V.A. 01271720474 - c.c.p. : 12386512
codice iban IT65X0626013800000324969C00
E-Mail : giorlima@tin.it - cdp@comune.pistoia.it
©2009