Notiziario CDP 251

A. Antoniazzi, Dai Puffi a Peppa Pig: media e modelli educativi, Carocci 2015, pp.112 €  12,00 
In questo libro l’autrice si propone di analizzare in modo complesso e critico uno dei fenomeni di crossmedialità più dirompenti e pervasivi dei nostri giorni: Peppa Pig. A tal fine, l’autrice utilizza le categorie epistemologiche della letteratura per l’infanzia e della storia dell’educazione, le quali ci consentono di cogliere il significato più profondo dell’atto immaginativo, attraverso un costante movimento comparativo tra i differenti modelli educativi che hanno forgiato e continuano a forgiare i comportamenti, le attitudini, i vissuti, i sogni dei bambini di ieri e di oggi. Una storia non è mai solo una storia: lo spiega bene l’autrice quando afferma: “la narrazione è una straordinario ed efficacissimo veicolo di trasmissione culturale ed educativa. Implicitamente o esplicitamente le storie veicolano idee, prassi, usi e costumi adottati nella propria contemporaneità, talvolta confermandoli, altre volte ribaltandoli o sovvertendoli […] Da parte sua, poi, la narrazione non è mai neutra: raccontando, inevitabilmente, si prende posizione, ci si colloca in una precisa prospettiva, si forniscono indirizzi interpretativi e spunti di riflessione” (p. 23). È più che mai urgente, dunque, interrogarsi su quali modelli educativi e valoriali veicolino la piccola maialina rosa e il suo “entourage”, consci del fatto che ha conquistato un vasto pubblico tra piccoli e grandi. Ed è proprio nell’intento di trovare piste interpretative in grado di “smontare” gli episodi e i personaggi di Peppa Pig, per cogliere cosa, ad un livello meno superficiale, cerchino di dirci e di trasmetterci, che l’autrice, negli otto capitoli del volume, si accinge ad avanzare ipotesi circa le immagini d’infanzia trasmesse dalla serie tv.

Tali ipotesi ci conducono a spunti di riflessione di estremo interesse. Innanzitutto, come ben evidenziato dall’autrice, la migliore letteratura per l’infanzia tende a scardinare, ribaltare, smontare certezze, anziché riproporle e confermarle. Aprirsi alla dimensione immaginativa significa aprirsi al regno delle possibilità, dell’utopico, dell’errare metaforico come ricerca dell’unicità e dell’inusuale. È cosi che durante l’imprevedibile viaggio dell’errare immaginativo il bambino viene catapultato in una dimensione che non ha le stesse coordinate spazio-temporali del qui ed ora, del concreto, ma il tempo e lo spazio si dilatano per assumere nuove forme e nuovi orizzonti e dove le certezze crollano divenendo “possibilità”. Niente di più lontano da ciò che viene proposto dalla serie televisiva analizzata. “Se le migliori narrazioni per l’infanzia mirano a suscitare, piuttosto che a sedare, curiosità, Peppa Pig, al contrario, tende a fornire risposte più congeniali al quieto vivere degli adulti che alle reali esigenze conoscitive dei più piccoli. Ci sono poche domande nelle storie di Peppa e ci sono troppe cose spiegate preventivamente, quasi a tutelarsi da richieste e situazioni imbarazzanti” (p. 26).

Passando all’analisi concreta dei personaggi ciò che emerge è una rappresentazione stereotipata dei ruoli, nella quale regna indiscussa la banalità e la prevedibilità degli episodi narrati. Niente di entusiasmante, di travolgente, di inatteso. Ogni episodio tende a confermare i ruoli dei personaggi reificandoli e fossilizzandoli. Un altro elemento che sancisce l’indiscussa “ovvietà” degli episodi è la voce fuori campo, la quale “tende a mantenere il narrato all’interno della condizione stereotipica, perché impedisce allo spettatore di uscire dai confini della storia, interpretando autonomamente ciò che accade” (p. 37). Ed è proprio a partire dalla categoria concettuale di “stereotipo” che l’autrice ci offre originali interpretazioni: le storie di Peppa e del suo cerchio familiare e sociale si oggettivano all’interno di un mondo dove predomina l’elemento stereotipato e stereotipizzante. Dai personaggi e dal linguaggio utilizzato agli ambienti raffigurati, tutto è coerentemente ordinato in un quadro dipinto all’insegna dello stereotipo. Peppa, per esempio, protagonista della serie, incarna il modello del bambino egocentrico e prepotente, reso tale da un mondo adulto troppo incline a lasciar fare, che rinuncia, così facendo, all’inestimabile ruolo di genitore-educatore. “In questo clima familiare nel quale tutto è concesso e ogni desiderio soddisfatto, Peppa rimane, serie dopo serie, irrimediabilmente egoista, prepotente, presuntuosa, “saputella”, volubile e incapace di distinguere tra bisogno e capriccio” (p. 40). Tutto ruota intorno a lei, cosi come, purtroppo, avviene troppo spesso nelle vicende quotidiane reali. Analizzando la figura di George, il fratellino di Peppa, ecco dispiegarsi tutta una serie di preconcetti verso il mondo dell’infanzia: l’incapacità di pronunciare parole diverse da “dinosauro”, legata all’incapacità stessa di pensare e ragionare. George incarna lo stereotipo dell’eterno bambino, impossibilitato a crescere e ad evolvere, perché cristallizzato in un eterno presente che non lascia spazio a cambiamento alcuno.

Altrettanto importanti sono gli ambienti nei quali si svolgono le vicende narrate dalla serie tv: la casa propria e quella dei nonni; il giardino, il parco, l’asilo, la scuola di danza. Tutti contesti che appartengono alla vita quotidiana di Peppa e della sua famiglia. Ma accanto a tali ambienti consueti, vi sono i luoghi del mistero e del proibito, che affascinano così tanto il bambino, il quale grazie a tali luoghi può esperire fino in fondo la propria unicità e autonomia. Una volta tornati indietro non si è più gli stessi. Si è sancita, così, una sorta di passaggio simbolico da una dimensione ontologica ad una nuova. Nella letteratura per l’infanzia è nelle isole, nelle soffitte, nei boschi, nei castelli, nelle case sugli alberi che l’infanzia si nutre delle proprie capacità immaginative per riscoprirsi cambiata, rigenerata. Questi luoghi segnano un confine netto tra mondo bambino e mondo adulto, confine che è bene non oltrepassare. Ma questo importante accorgimento non viene affatto rispettato nella serie tv, nella quale non solo la casa sull’albero viene costruita sul modello della casa autentica, con tanto di oggetti ornamentali, ma inoltre sono gli adulti che, in modo ossessivo e onnipresente, dettano le regole, arrivando fino ad oltrepassare la soglia, invadendo la sfera immaginativa e simbolica del mondo infantile. È così che “quella che potrebbe apparire una naturale attenzione dei genitori nei confronti dei figli è, in realtà, una vera e propria incursione del mondo adulto in quella che dovrebbe essere una privilegiata dimensione infantile: il confine simbolico tra infanzia e mondo adulto è stato violato”. L’autrice mette in evidenza, in tal modo, quella che è una problematica odierna: il controllo maniacale da parte dei genitori di ogni spazio di autonomia dei figli e dall’altro lato, l’affievolirsi fino quasi a sfumare dei ruoli genitoriali, che sempre più rischiano di confluire nella categoria infantile. Che fine hanno fatto gli adulti? Possono ancora essere considerati modelli di riferimento rispetto ad un’infanzia nella quale si identificano? Ed è proprio ciò che accade in Peppa Pig: gli adulti si spogliano delle loro vesti per divenire bambini. Tutto è lecito e concesso, fuorché l’assunzione di responsabilità che l’essere adulto comporta e, dunque, la sua incapacità a fungere da guida nei confronti di un’infanzia che erra, ma allo sbaraglio, senza una meta e degli obiettivi, se non quello di riconfermare se stessa, nel propria staticità e impossibilità di evolvere.

L’incapacità del mondo adulto di essere tale e di ricercare l’eterna giovinezza, si associa alla pretesa che il mondo infantile, a partire dall’età scolare, si accosti precocemente a quelli che sono prerogative dell’adolescenza: innamoramento, sessualità, rivalità, quanto meno a livello immaginativo (ma non solo). Accade che da un modello educativo dedicato ai più piccoli, come Peppa Pig, si passi direttamente a modelli pensati e modellati in base alle caratteristiche emotive, psicologiche ed esperienziali dell’adolescenza. Emblematico è l’esempio di Violetta, modello adolescenziale, il cui target di riferimento, però, si concentra nella fascia 6-12 anni. L’autrice mette in luce, dunque, l’esistenza di un vero e proprio iato a livello immaginativo, caratterizzato dall’assenza di validi modelli educativi per quest’ultima fascia di età. Si chiede, così, ai bambini di diventare quanto prima adolescenti (perlomeno a livello consumistico e immaginativo) e agli adulti di rimanere aggrappati alla propria giovinezza. A contro bilanciare la carenza o banalità dei modelli proposti dalla serie tv analizzata, nella letteratura per l’infanzia pullulano tutta una serie di nuove icone che mettono in discussione e rompono i percorsi e gli schemi lineari e banalizzanti fin qui messi in evidenza. Che si tratti della Pimpa, dei Barbapapà, di Kirikù, di Azur e Asmar (in particolare della principessa Chamsous Sabah), o ancora di Lucilla, Hiccup, Astrid, Greg o Federico, il mondo infantile può attingere ad una pluralità di modelli educativi in grado di rispondere ai propri bisogni conoscitivi, esperienziali ed immaginativi. La responsabilità ultima, rispetto alla possibilità concreta di conoscere e fruire della molteplicità di punti di vista e interpretazioni del reale offerte da modelli plurimi, è senz’altro del mondo adulto. Spetta a noi di creare le condizioni concrete affinché i bambini possano conoscere, esplorare, smontare per ricostruire la realtà attraverso le storie, in controtendenza rispetto al sempre più evidente appiattimento, omologazione e banalizzazione del quotidiano.

“Se più spesso di quanto accade, l’infanzia avesse la possibilità di confrontarsi con le protagoniste e i protagonisti delle migliori narrazioni per l’infanzia, scoprirebbe che esiste una pluralità di modi, tutti diversi e tutti autentici, di rapportarsi alla realtà. Il racconto, con la capacità portentosa di creare mondi, di proporre alternative all’ovvio, al banale e al quotidiano, apre al possibile, indicando sempre nuovi sguardi e piani di lettura alternativi: le storie aiutano a crescere perché rendono possibile una sperimentazione immaginativa ricca di significato. Le emozioni si amplificano e, osservate da altre prospettive, diventano più reali, più “vere”, più efficaci, rendendo concreta la possibilità di cambiare, di trasformare se stessi e il mondo” (p. 71).
Maria Lucenti. (da: «Ricerche di pedagogia e didattica-Journal of Theories and Research in Education» n. 10-3,  2015)

Letterio Di Francia, Re pepe e il vento magico, Fiabe e novelle calabresi tradotte da Bianca Lazzaro e illustrate da Fabian Negrin, Donzelli 2015, pp. 409 € 34,00
Le fiabe ritrovate di Letterio Di Francia parlano di  regine e draghe, reucci e fate, uccelli parlanti, fanciulle povere da maritare e mariti impastati con la farina e con lo zucchero.Sono storie impregnate di malie orientali da “Mille e una notte”, o come nel “Palmerino d’Olivo” che sfida i giganti e ripara i torti, richiamano personaggi famosi come il cavaliere errante di don Chisciotte. Sono però nate all’ombra degli ulivi e degli agrumeti, profumate di zagara, nelle campagne una volta ricche di umanità e saggezza popolare intorno a Palmi. È in questi luoghi che, armato di penna e taccuino, Letterio Di Francia, nei primi anni del secolo scorso, ha cominciato a raccogliere le storie che “valenti novellatrici” e “bravi novellatori” del circondario di Palmi erano pronti a raccontargli. Sono fiabe e novelle, vere e proprie opere d’arte letteraria, ancorché provenienti da una lunga tradizione orale, e figlie di una collettività umana povera ed emarginata. Di Francia aveva intuito che la Calabria era tutto un mondo da esplorare in fatto di fiabe popolari, una miniera di una ricchezza sterminata e di tale importanza «da non riuscire inferiore a nessun’altra regione d’Italia». (Domenico Nunnari)

Luigi Capuana, Stretta la foglia larga la via,  a cura di Rosario Sardo ed illustrazioni di Lucia Scuderi, Donzelli 2015, pp. 571 € 34,00 
In Italia abbiamo una lunga tradizione di cultori, narratori e ricercatori di fiabe, da Pitrè a Calvino. Tra questi scrittori di fiabe c’è Luigi Capuana considerato “l’Andersen italiano”. In questo bel libro troviamo le sue 74 favole con la forza della grande tradizione italiana di narrativa popolare. Un universo straordinario di Re e Reucci, Regine e Reginotte, Mammadraghe e Lupi Mannari, Streghe e Fate comprimari insieme a  popolani e animali incantanti del grande teatro della Sorte, perché è proprio il Destino che sempre si fa beffe di progetti e aspettative, che innesca meccanismi narrativi imprevedibili.

Charles Perrault, Tutte le fiabe, Traduzione di Maria Vidale, Illustrazioni di Élodie Nouhen, Donzelli  2016, pp. 205 € 25,00
Donzelli torna con una nuova edizione a proporre Tutte le fiabe di Charles Perrault già pubblicate nel 2011. Questo volume contiene un’altra fiaba in versi, I desideri strampalati,  assente dalle precedenti edizioni italiane, composta da Perrault nel 1692, un anno prima di Pelle d’asino.  Tutta la raccolta rappresenta la traduzione delle Histoires ou Contes du temp passé pubblicate in Francia nel 1697. Un patrimonio a cui nel tempo si sono ispirati autori, illustratori e registi spesso snaturando, edulcorando e persino straziando in vario modo l’originale. Fiabe che Perrault aveva scritto attingendo a piene mani al repertorio delle storie popolari non pensando tanto ai bambini quanto all’intrattenimento dei frequentatori della Corte reale e dei salotti parigini, oltre che ai letterati dell’epoca con i quali aveva ingaggiato quel duello letterario ricordato come la “Querelle degli Antichi e dei Moderni”: una difesa da parte sua dei valori della modernità, nutrita di temi del folclore popolare, rispetto ai miti della cultura classica.

Età di lettura: fino ai 2 anni

Sara Marconi, Agnese Baruzzi, Ora di nanna, piccolo mostro!, Lapis 2015, pp. 20 € 12,50
È ora di andare a letto, ma mamma mostro non trova il suo bambino. Così chiede aiuto ai piccoli lettori, che dovranno alzare le alette presenti in ogni pagina per tentare di scovare il piccolo mostro. Dove si sarà nascosto? Nella borsa della mamma? Dietro la fetta di cocomero? O sotto l’ombrello? Un libro divertente, che dietro ogni aletta svela una creatura strampalata e coloratissima, un alieno, uno yeti, un vampiro.

Jean Leroy, Il piccolo contadino, Babalibri 2014, pp. 20 € 11,00
Un libro cartonato, dalle illustrazioni coloratissime, che coglie come pretesto narrativo il gioco del cucù, molto amato dai bambini piccoli. Dove si sarà nascosto il contadino? Dietro a quale animale sarà? I piccoli lettori si divertiranno a giocare a nascondino, a cercare il piccolo contadino, a riconoscere gli animali e a riprodurre i versi del cavallo, della mucca, della gallina e di tanti altri amici pelosi.

Salina Yoon, La grande avventura di Pinguino, Lapis 2015, pp. 40 € 12,00
Pinguino decide di partire per un viaggio a dir poco impegnativo: vuole raggiungere, da solo, il Polo Nord! La sua avventura sarà difficile da portare a termine, soprattutto perché Pinguino dovrà attraversare con fatica posti sconosciuti che lo impauriscono. Per fortuna incontrerà un nuovo amico – un orso! – e assieme a lui sarà più facile andare avanti.

Jorge Lujan, Naso naso, Lapis 2015, pp. 28 € 13,50
Il gesto del “naso naso” stabilisce un momento di grande intimità e di affetto tra il bambino e l’adulto che, insieme, possono ritrovarlo nelle pagine di questo delizioso libro illustrato da Mandana Sadat. Tutti fanno “naso naso”, a cominciare dagli elefanti, che il naso lo hanno bello grande! Anche le foche lo fanno a loro modo, i gufi, le tigri, le scimmie, i gatti, tutte le mamme trovano il gesto più adatto per comunicare il loro amore ai propri cuccioli. L’albo presenta un testo in rime e filastrocche sia in spagnolo che in italiano.

Silvia Borando, Forme in gioco, Minibombo 2014, pp. 28 € 12,90
Un triangolo rosso, un quadrato giallo e un cerchio azzurro sono i protagonisti di questo albo per lettori piccolissimi. Le tre forme geometriche invitano i bambini a giocare insieme a loro, per creare strutture dalle forme diverse. Torri, case, auto, treni, tutti coloratissimi, popolano le pagine del libro, fino a che i tre protagonisti decidono di dar vita ad un razzo e di avventurarsi su un altro pianeta, in cerca di nuove forme da costruire.

Silvia Borando, Chi c’è tra i ritagli?, Minibombo 2014, pp. 22 € 12,90
Un albo illustrato che gioca con la curiosità dei bambini e con il divertimento che i piccolissimi provano nell’assistere al manifestarsi di una sorpresa. Di pagina in pagina, vari ritagli colorati si uniscono per dare forma a libellule, ranocchi e altri animali, dando vita ad una catena in cui ciascuno è poi mangiato da un animale più grosso. 

Dipacho, I due pappagalli pigliatutto, Terra Nuova 2015, pp. 48 € 14,00
Due pappagalli prendono tutto quello che vedono e lo sistemano sui rami dell’albero sul quale vivono. Oggetto dopo oggetto, i rami saranno talmente pieni di cose che i due simpatici uccelli non avranno più un posto su cui posarsi. Da un apprezzato illustratore sudamericano, una storia che parla di consumismo ai piccoli lettori, avvalendosi esclusivamente della forza delle illustrazioni, senza il ricorso alle parole.

Emanuela Nava, Allegra Agliardi, Nel pancione della mamma, Lapis 2016, pp. 56 € 9,80
Un cartonato di piccolo formato e di forma quadrata, perfetto per le manine che lo stringeranno, racconta la storia di Nico, che aspetta una sorellina. E dov’è questa sorellina? Nico la immagina nella pancia della mamma come immersa in un grande mare blu, tanto da poter pensare che forse sia un pesciolino, o forse un sub con tanto di penne e boccaglio…

Francesco Pittau, Bernadette Gervais, Elefanti, Franco Cosimo Panini 2014, pp. 44 € 15,00
Un bel cartonato per imparare a giocare con i colori e le loro combinazioni: la coppia Pittau-Gervais non si smentisce e torna con un prodotto dalla grafica impeccabile e dalla sicura riuscita. Pagine di acetato colorato e finestrelle, fori, etc. ci conducono (insieme agli elefanti ovviamente!) nel mondo dei colori primari e dei loro derivati. 

Leslie Patricelli, Ghiri Ghiri, Franco Cosimo Panini 2014, pp. 24 € 6,50
Ghiri ghiri… e subito pensiamo al solletico e alle risate che provoca. Così questo breve cartonato, che invita al gioco tra adulto e bambino, guida i più piccoli alla scoperta dei nomi delle parti del corpo.

Georgina Ponce Blasco, Ilaria Dal Canton, Vita da rana, Passabao 2016, pp. 32 € 13,00
Debutta sul panorama italiano una nuova casa editrice: Passabao. Il primo titolo racconta, attraverso immagini che sembrano essere timbri sulle pagine, la storia di una rana, la cui vita scorre piacevole e senza scossoni fino al giorno in cui viene baciata… e allora tutto cambia! Una bella novità a cui auguriamo un proseguimento di successo.

Georgina Ponce Blasco, Ilaria Dal Canton, Ghirighì, Passabao 2016, pp. 32 € 13,00
Dopo la citata prova d’esordio di Vita da rana Passabao ci propone una nuova divertente storiella basata sulla ripetizione, tanto apprezzata e praticata dai più piccoli lettori, e sulla scoperta che il solletico… è universale!

Eva Rasano, Con le orecchie di lupo, Bacchilega junior 2016, pp. 48 € 9,00
Un simpatico lupo che sembra ritagliato per un collage ci insegna che esistono tantissimi rumori e suoni che meritano di essere ascoltati, e che non solo con la vista esploriamo il mondo intorno a noi.


Età di lettura: dai 3 anni

Gionata Bernasconi, Martino piccolo lupo, Carthusia 2015, pp. 36 € 16,90 
Un albo illustrato che parla ai più piccoli della diversità in generale, per aiutarli a comprendere la difficile realtà dell’autismo, i bisogni e le caratteristiche dei bambini autistici. Martino è un lupacchiotto che fino dalla nascita si rivela diverso da tutti gli altri componenti del suo branco. Innanzitutto, non ulula alla luna come un “vero” lupo dovrebbe fare, poi ama girare per il bosco con due ciliegie appese al naso. Nessuno gli si avvicina, solo la sua mamma lo coccola. Fino al giorno in cui Martino troverà una nuova amica, un’oca, anch’essa golosa di ciliegie. I due giocheranno insieme e quando l’oca verrà minacciata da una volpe che vorrà mangiarsela, Martino farà vedere a tutti chi è veramente.

Emilio Urberuaga, Una cosa nera, Lapis 2015, pp. 28 € 12,50
La “cosa nera” del titolo di questo divertente albo illustrato è Bruno, che per vincere la noia va alla ricerca di qualcuno con cui giocare. Il viaggio lo porterà ad incontrare animali di tutti i tipi, dai noiosi dromedari alle altezzose giraffe. Nessuno di essi si rivelerà essere il compagno ideale di giochi… ma riuscirà a trovare gli amici adatti a lui?

Lucia Scuderi, Tutte le pance del mondo, Donzelli 2016, pp. 48 € 11,50
Quanti modi ci sono per diventare mamma e papà? In un crescendo di sorprese nascoste dietro le pagine a scomparsa di questo libro-gioco, i piccoli lettori ne scoprono un bel mucchio. A raccontarli sono 24 animali, tra i più amati dai bambini, ciascuno dei quali svela i segreti della sua maniera tutta speciale di mettere al mondo i cuccioli.

Yuichi Kasano, Una passeggiata nel cielo, Babalibri 2015, pp. 32 € 11,50
Un bell’aereo rosso è pronto per partire, ma ogni volta che si appresta a prendere il volo arriva qualcuno che desidera salire a bordo. Si inizia con un cane, per il quale sarà facile trovare un posto, ma di pagina in pagina i passeggeri aumentano e l’aereo finirà per diventare una sorta di fattoria con le ali!

Helen Hancocks, Agente Baffo e il capolavoro scomparso, Electakids 2015, pp. 36 € 14,90 
L’agente Baffo, un simpatico gatto nero noto in tutto il mondo per la sua fama di bravissimo detective, deve rinunciare alle vacanze per risolvere un difficile caso: il celebre quadro della Monna Ricotta è stato rubato da un importante museo di Parigi!  Baffo si metterà immediatamente sulle tracce del ladro e, indizio dopo indizio, riuscirà a scovare il furfante. Finalmente potrà godersi le meritate vacanze!

Cristina Petit, Il libro tv, Valentina 2015, pp. 36 € 11,90
Quale bambino non si ferma incuriosito davanti alla tv accesa, attratto dalle immagini che scorrono sullo schermo? La tv trasmette i cartoni animati, la pubblicità, i documentari sugli animali, i reportages di guerra, i film per adulti, storie tristi e storie di paura… ma se andiamo a vedere da dove vengono i fili che la tengono accesa, troviamo soltanto un ammasso di altri fili e nessun cuore che batte. È un libro fortemente comunicativo nella semplicità e nell’essenzialità del testo e delle immagini.

Christiane Pieper, Caterina e l’orso, a zonzo per il mondo, Kalandraka 2015, pp. 36 € 14,00
Un grosso orso se ne va a giro per il mondo, senza meta. Cammina, balla, si rotola nei prati, sta zitto, canta, striscia, salta. Insieme a lui una bambina, Caterina, attraversa il mondo, passando per villaggi, città, spiagge, prati, deserti e montagne. Una storia divertente di amicizia e avventura che punta sulla forza comunicativa delle illustrazioni, che non potranno non spingere i piccoli lettori a voler provare tutte le mosse compiute dall’orso e dalla sua compagna di viaggio.

Serena Olivieri, Eccola!, Kite 2015, pp. 34   € 15,00
Una famiglia può essere rappresentata da un disegno di tante palline colorate? Sì, perché ogni colore rappresenta qualcosa, un oggetto, una sensazione legata a un membro della famiglia. Perché “laddove gli adulti non vedono nulla i bambini possono vedere universi”.

Leo Lionni, Piccolo blu e piccolo giallo, Babalibri 2015, pp. 48      15,00
L’albo illustrato è accompagnato da un CD audio che affida alla voce di Anna Bonaiuto l’interpretazione della storia scritta da Leo Linoni. I piccoli lettori potranno così seguire sulla pagina e ascoltare le vicende dei due amici, un tondo blu e un tondo giallo, che amano giocare insieme, ma quando si abbracciano cambiano colore, gettando nella confusione i rispettivi genitori.

Leo Lionni, Pezzettino, Babalibri 2015, pp. 40 €    12,00
Babalibri presenta una ristampa di Pezzettino, un classico tra i libri per bambini. Chiunque conosca la storia di Pezzettino non può non amarla; un piccolo quadrato colorato va alla ricerca della propria identità in mezzo a “creature” di diverse dimensioni e capaci di compiere le attività più disparate, fino a quando capirà che il bello è essere se stessi, in qualsiasi modo siamo.

Elisa Mazzoli, Francesca Assirelli, Mi scappa una storia, CoccoleBooks 2014, pp. 32 € 12,50
Una raccolta di brevi storie e canzoncine su tante avventure degli animali: c’è un lupo famelico, una mucca che vuole imparare a nuotare, un ranocchio dispettoso…  Allegato al libro anche un CD con le storie, le canzoni e le basi karaoke. 


Età di lettura: dai 4 anni

Giuliana Fanti, Apina e Fuchetto, Edizioni corsare 2016, pp. 32 €    14,00
Apina e Fuchetto guidano i lettori più piccoli attraverso il mondo delle api. Com’è affascinante la loro vita! Questo libro spiega molte cose non solo ai bambini, ma a chiunque sia curioso di conoscere l’organizzazione di un alveare, il lavoro delle api, i diversi tipi di miele esistenti, le loro proprietà e i loro vari impieghi alimentari. 

Birgitta Sif, Oliver, Valentina 2015, pp. 36 €    12,90
Oliver è un bambino che ama trascorrere il suo tempo assieme ai suoi pupazzi, inventando storie fantastiche e avventurose. Spesso si sente solo e gli sembra che nessuno lo comprenda. Un giorno, costretto a rincorrere una palla che è finita troppo lontano, lascia la sua casa e intraprende un viaggio che lo porterà a conoscere Olivia, una bambina che, come lui, si sente diversa dagli altri. Sarà la nascita di una stupenda amicizia.

Eleonora Cumer, In questa storia c’è, Artebambini 2015, pp. 28 € 14,00
Un libro divertente che gioca con la fantasia dei bambini più piccoli, stimolandoli ad indovinare chi si nasconde dietro alle tante sagome che compaiono davanti ai loro occhi pagina dopo pagina. La storia narrata è costruita per essere presentata ai lettori attraverso il Kamishibai, il teatro per immagini di origine giapponese, antico metodo del raccontare storie.

Emily Gravett, Cari tutti me ne vado!, Valentina 2015, pp. 32 €    12,00
Sunny è un suricata che vive nel deserto con la sua famiglia.  Non ne può più del caldo appiccicoso del deserto e nemmeno dei suoi familiari, sempre presenti, sempre tutti uniti, sempre a fare tutti insieme le medesime cose! Sunny decide di prendersi un po’ di tempo e di spazio per sé e parte per un viaggio, con l’intento di andare a conoscere i suoi parenti, le manguste. Nel corso dell’avventura, attraverserà luoghi sconosciuti, vivrà in ambienti inospitali e spedirà cartoline alla propria famiglia, così anche il lettore si divertirà a seguirlo nel suo viaggio. 

Davide Calì, Raphaelle Barbanegre, Biancaneve e i 77 nani, Edt-Giralangolo 2016, pp. 36 € 13,50
La fiaba di Biancaneve la conoscono tutti i bambini, ma quella raccontata in questo divertente libro narra la vicenda di Biancaneve alla prese con ben 77 nani da accudire, ognuno con le proprie caratteristiche ed esigenze particolari. Un vero incubo per la ragazza, che non ha un attimo libero dalla mattina alla sera. Forse sarebbe meglio dare un morso alla mela stregata, almeno potrà dormire e riposarsi un po’.

Alexis Deacon, Cip e Croc, Settenove 2015, pp. 40 €    15,00
Due uova si ritrovano accanto per caso. Quando si schiudono, da una nasce Cip, un pappagallino, e dall’altra Croc, un coccodrillo. I due piccoli non sanno di appartenere a specie diverse e crescono insieme come fratelli. Fino a quando si accorgeranno della propria diversità… ma chi l’ha detto che dobbiamo stare solo con chi è uguale a noi?

Irene Biemmi , Lucia Scuderi, La principessa azzurra, CoccoleBooks 2016, pp. 22 €    11,00
Nello stesso giorno nascono due bambini: Azzurra e Rosino. I due, che diventano grandi amici, non potrebbero essere più diversi: come Azzurra ama le avventure e le esplorazioni, così Rosino è un gran sognatore ad occhi aperti e chiusi. In occasione della recita scolastica decidono che i ruoli assegnati loro non sono adatti e ne stabiliscono due nuovi, molto più consoni alle loro inclinazioni! Una breve storia che ci invita con leggerezza a superare generalizzazioni superficiali. 

Tiziana Rinaldi, Antonio Boffa, La strada di Miro, Mammeonline 2013, pp. 24 €    16,00
Un libro sui pedali: ci racconta infatti il viaggio di ritorno verso casa di Miro, che con la sua bicicletta, uscito dalla fabbrica, prende una strada lunghissima che attraversa città e campagna. Lungo il suo tragitto, tutti i giorni Miro incontra tanti amici che lo salutano, sempre gli stessi: il macchinista del treno, il taglialegna, etc. Miro finalmente arriva a casa dove lo aspetta l’amica preferita: la figlia Selina! Le suggestive illustrazioni di Antonio Boffa ci accompagnano nel viaggio in bicicletta insieme a Miro, suggerendoci l’importanza della lentezza.

Reza Mozouni, Meysam Mousavi, Il ghiaccio che amava il sole, Valentina 2016, pp. 32 €    12,00
Un piccolo pezzo di ghiaccio, passato l’inverno, scopre il dolcissimo calore del sole. Purtroppo si accorge ben presto che il suo è un amore impossibile: guardare il sole lo farà sciogliere. Ma non per questo rinuncia a ciò che ama, e compie il gesto più bello di tutti: sciogliendosi dà vita a qualcos’altro, qualcosa che può finalmente amare il sole… 

Gemma Merino, La mucca che voleva imparare a volare, Valentina 2016, pp. 32   € 11,90
Tina è una mucca molto curiosa, ma le sorelle non approvano le sue scorribande e non le credono nemmeno quando racconta le sue avventure: una mucca come si deve sta a casa e non pensa ad altro che non sia il cibo. Quando però un giorno Tina scompare, le altre mucche devono cercarla e uscire dal perimetro casalingo… scopriranno un mondo bellissimo e soprattutto nuove prospettive!

Rocio Martínez, Le paure di gatto Filo, Kalandraka 2016, pp. 32 € 14,00
Il povero gatto Filo non riesce a giocare tranquillo: in ogni stanza in cui entra sente strani e paurosissimi rumori… forse un mostro che lo insegue? Dopo aver girato inutilmente tutta la casa cercando di sfuggirgli, l’ennesimo rumore terrorizza non solo lui ma addirittura la mamma! E proprio allora gatto Filo scopre tutto il suo coraggio, e trova la fonte di quei rumori così spaventosi.

Pamela Duncan Edwards, Benji Davies, Povero Winston!, Edt-Giralangolo 2016, pp. 32 €    15,00
Winston è un cane molto sfortunato: ha una spina nella zampa che gli fa proprio male. Ma è talmente concentrato sulla sua sventura da non accorgersi che gli amici intorno a lui sono talvolta molto più sfortunati! C’è chi finisce nel camion dei rifiuti, chi viene punzecchiato da uno sciame d’api, chi rischia di venir morso da un coccodrillo… un ironico invito a non prendersi troppo sul serio e a tenere sempre un occhio aperto sulle vicissitudini del prossimo.

Laura Albanese, Anna Cattaneo, Minibum, Jaca Book 2015, pp. 32 € 12,00
Minibum è uno strano animaletto colorato che, come ci spiega subito, è nato da un puntino. Ma non solo lui, tutto il nostro mondo è nato da quello stesso puntino: utilizzando belle soluzioni grafiche che strizzano l’occhio all’arte del Novecento, Minibum racconta il Big Bang e l’origine dell’universo e della vita con un linguaggio semplice e immediato. 

Maicol & Mirco, Palla rossa e palla blu. L’amicizia arrotonda tutto, Bao Publishing 2016, pp. 240 €    18,00
Palla rossa e Palla blu sono migliori amici, anche se Palla blu non è propriamente sferico… è infatti un quadrato, ma tra amici cosa cambia? Come recita il sottotitolo, l’amicizia arrotonda ogni spigolo, e così Palla rossa e Palla blu vivono insieme piccole avventure quotidiane, quelle che tutti i bambini conoscono bene: il rapporto con la mamma, i giochi, le promesse, le amicizie… tutto rappresentato con una grafica lineare e quanto mai efficace, che non può non ricordare Munari.

The fan Brothers, Il giardiniere notturno, Gallucci 2016, pp. 48 €    15,00
Chi sarà che di notte trasforma alberi e cespugli del parco in bellissimi esempi di arte topiaria (cioè potati e modellati come fossero sculture)? Nessuno lo sa, e il piccolo orfano William si mette in testa di scoprirlo, ma non sa che la scoperta potrà cambiargli la vita.

Matteo Razzini, Sonia Maria Luce Possentini, Dora e il gentilorco, Valentina 2016, pp. 32 €    12,00
In città viveva un uomo bislacco. Si chiamava Franco, sorrideva sempre e scriveva piccole frasi che regalava alle persone incontrate. Per tutti era solo il matto del paese, ma per Dora, bambina curiosa e sensibile, era un Gentilorco capace di far fiorire la poesia su ogni cosa. Purtroppo il vecchio insegnante della scuola elementare, il temibile Igor Grattabordo, passava tutte le notti a cancellare la magia di Franco…


Età di lettura: dai 5 anni

A cura di Susanna Valentina Malizia,Verso senza senso, traduzione dal farsi di Sara Assareh, Valentina 2015, pp. 120 €    14,00
Per ritornare alle nostre origini e raccontare le più antiche storie persiane Valentina Edizioni dà vita a una nuovissima collaborazione con l’arte e la cultura persiane. Il testo è costituito da una serie di brevi poesie e filastrocche scherzose o buffe, in cui prevalgono l’assonanza e la rima sulla plausibilità; ne escono dei testi brevissimi e insensati, che spiazzano il lettore, qualche volta in grado di riconoscere il gioco lessicale, altre no. Il lavoro di traduzione di Sara Assareh deve essere stato davvero complicato nel rendere i giochi linguistici di due idiomi così diversi. Ma l’aspetto ancora più interessante sta nel proporre una rassegna di diversi illustratori iraniani: ogni brano è infatti illustrato da un autore diverso, facendoci così vedere una sorta di galleria di artisti per noi sconosciuti.

Fuad Aziz, Come me, Artebambini 2015, pp. 28 €    16,50
Mor è un ragazzino che vive in un villaggio africano. Mentre gioca, gli si avvicina un ghepardo dall’aria triste. L’animale vorrebbe avere le macchie come i suoi amici e Mor esaudisce il suo desiderio, utilizzando i colori che sua madre impiega per dipingere le stoffe. Che belle macchie blu ha adesso il ghepardo sulla propria pelliccia! Un abbraccio per ringraziare Mor basterà a rendere anche il ragazzino felice e colorato. Una storia semplice e intensa che parla di amicizia, pensata per essere narrata utilizzando il kamishibai, un’antica forma narrativa per immagini propria della tradizione espressiva giapponese.

Nathalie Dargent, Magali Le Huche, La cena di Natale, Clichy 2015, pp. 32 €   15,00
Il lupo, la volpe e la donnola quest’anno vogliono festeggiare il Natale come si deve: serve innanzitutto una bella tacchina da farcire e cucinare per la cena! Quello che non si aspettano è che la tacchina Cesarina, rapita per lo scopo, non solo li comandi a bacchetta nelle pulizie di casa e nella spesa per la cucina, ma sia anche un’ottima amica… e così la cena di Natale non sarà mai a base di tacchino!

Véronique Massenot, Vanessa Hié, I tre musicanti, Jaca Book 2016, pp. 32 €   14,00
Per la collana “Ponte delle arti” Jaca Book propone questa volta una storia ispirata liberamente all’opera di Picasso “I tre musicanti”: in questa versione i tre, accompagnati dal cane Gianduia, aiuteranno tutti gli abitanti del paese di Mirador a liberarsi da un mostro che li opprime, e a scoprire che i mostri non sempre sono come ci vengono dipinti…

Lewis Carroll, Eric Puyabaret, Alice nel paese delle meraviglie. Nella tana del coniglio, Edt-Giralangolo 2016, pp. 36 €    15,00
Un simpatico adattamento della prima parte del famoso romanzo di Carroll, perfetto per avvicinare anche i più piccoli. Accompagnamo Alice giù nella tana del Bianconiglio, la seguiamo quando dovrà bere pozioni sconosciute e mangiare torte misteriose, con effetti magici che non mancano di divertire i lettori.

Benji Davies, L’isola del nonno, Edt-Giralangolo 2016, pp. 36 €    15,00
Il talentuoso Benji Davies ci racconta, attraverso una storia bellissima, un tema delicato come la morte del nonno. Syd scopre che il nonno ha in soffitta una porta che conduce su una nave, con cui partiranno alla volta di un’isola meravigliosa da esplorare insieme. L’isola è talmente bella che il nonno decide di rimanere là: Syd dovrà farsi coraggio e tornare a casa da solo… ma il nonno troverà lo stesso il modo di farsi sentire.

Barbara Florinda Barbantini, Il Re dei Gatti, Artebambini 2014, pp. 44 €15,50
La giovane Anna incontra un grosso gatto grigio e immediatamente i due diventano amici inseparabili. Il gatto accompagna Anna nello studio di Balthus, pittore che la ritrae, affascinato dalla sua aria misteriosa di bambina. Nel corso di quelle sedute, il gatto fa la conoscenza di Komiké, la gattina di Balthus, e se ne innamora. L’albo illustrato, con il testo anche in inglese, racconta ai bambini del pittore Balthus, che intitolò un suo autoritratto “Re dei Gatti” e che amò raffigurarsi elegante ed enigmatico in compagnia del suo animale preferito.

Irene Biemmi, Lorenzo Terranera, Cosa faremo da grandi? Prontuario di mestieri per bambine e bambini, Settenove 2015, pp. 47 €    13,00
Un elenco di  possibili mestieri, che nasce dai sogni di Diego e Marta, due bambini ai quali la maestra chiede di immaginare il proprio futuro. Ogni pagina del libro presenta un disegno del bambino e della bambina che vestono il ruolo scelto nel loro sognarsi “grandi”. L’attrice, lo chef, il vigile del fuoco, e così via. Ma l’immaginazione dei bambini è libera da pregiudizi e da schemi prestabiliti, per cui può accadere che Diego sogni di diventare un ballerino di flamenco e Marta un vigile del fuoco.

Ale + Ale, Dove sono Pi e Fi?, Arka 2014, pp. 28 €    16,00
I camaleonti amano nascondersi, confondersi con l’ambiente che li circonda. Sono talmente bravi nell’arte del mimetizzarsi che i bambini che leggeranno questo libro dovranno da faticare per trovarli! I piccoli lettori dovranno aguzzare la vista e individuare dieci camaleonti all’interno degli splendidi scenari raffigurati e in mezzo ai vari animali che popolano le pagine del libro.

Ruth Kaufman, Raquel Franco, Dire fare ballare: l’abbecedario che fa giocare le parole, Edt-Giralangolo 2016, pp. 38 €    15,00
Un abbecedario davvero speciale, quello realizzato da Ruth Kaufman e Raquel Franco, nel quale le lettere dell’alfabeto sono associate ad azioni immaginate da buffi e colorati personaggi pronti a mettere in scena varie scenette. C’è chi ama, chi balla, chi ride a crepapelle, perché imparare l’alfabeto non è poi così noioso. Il libro ha vinto il Premio Bologna Ragazzi Award 2015 nella categoria New Horizons.

José Sanabria, Con il passare del tempo, Kite 2016, pp. 36 €    16,50
Una favola sull’importanza di prendersi cura di ciò che si ha perché non vada sprecato o abbandonato, accompagnata da delicate illustrazioni dell’autore. Sono due storie parallele: quella di una grande barca che dopo tanti e diversi impieghi diventa vecchia e inservibile e viene abbandonata, e quella di una famiglia che, come molte altre, dopo anni di eccessi si ritrova in povertà. Il destino vuole che queste due storie si incontrino e trovino ognuna nell’altra la salvezza: la barca verrà rimessa a nuovo, e tante persone avranno di nuovo una casa.

Rumi-Feeroozeh Golmohammadi, Il mercante e il pappagallo, Valentina 2015, pp. 28 €    12,90
Una classica fiaba della tradizione iraniana tradotta e proposta dalla casa editrice Valentina in una versione elegantemente illustrata dai disegni acquerellati di Feeroozeh Golmohammadi, pubblicata nella collana “Storie dell’altro mondo”, nata con l’intento di avvicinare i piccoli lettori alla cultura persiana. Un mercante possiede un pappagallo che canta splendidamente e che l’uomo, pur amando profondamente, tiene chiuso in gabbia. Il pappagallo non è felice, desidera volare libero e per ottenere la libertà escogita un piano, cogliendo l’occasione di un viaggio del mercante in India. Al suo ritorno, il padrone,  inconsapevolmente, concederà al pappagallo la libertà fino ad allora negata, ma, quando lo vedrà spiccare il volo e posarsi su un alto ramo, non sarà arrabbiato, anzi, capirà di aver fatto all’uccello il più bel regalo che avrebbe potuto fargli.

Manuela Monari, Marco Bonatti, Il principe non ranocchio, Zoolibri 2016, pp. 40   € 15,00
Cosa succede quando un principe si stanca di fare il principe? Semplice, decide di tornare un ranocchio, quello che era prima che una principessa lo baciasse e lo trasformasse! Solo che non è così semplice, soprattutto quando si hanno tanti doveri e tante persone intorno. Ce la farà il principino a realizzare la sua trasformazione alla rovescia?

Peter Carnavas, Piccole cose così importanti, Valentina 2016, pp. 32 €    12,00
Christopher vive solo con la mamma: è lei che si occupa di fare tutto, da quando il padre se n’è andato. Un giorno la mamma decide di portare via i pochi oggetti rimasti in casa appartenuti al padre, ma misteriosamente questi ricompaiono il giorno dopo, e così di nuovo non appena lei li riporta via. Chi è che si ostina a voler ricordare, quando la mamma vorrebbe solo dimenticare?

Ivan Canu, Francesco Pirini, Blu come me, CoccoleBooks 2015, pp. 32 €    12,90
Una favola per parlare di diversità e della sua accettazione: a partire da quella del protagonista, unico coniglio giallo in un mondo di bianchi (per questo considerato “speciale” in famiglia: ma fuori?), che un giorno trova una strana foglia blu. Da dove verrà? Per scoprirlo è necessario un lungo viaggio, alla fine del quale il coniglio troverà la sua risposta, ma anche l’amicizia di qualcuno speciale come lui.

Alessia Napolitano, Silvia Molinari, Il Cosario, Edizioni corsare 2016, pp. 32 € 14,00
Ma cos’è questo cosario? Ce lo spiegano brevi versi poetici accompagnati da misurate illustrazioni: è il novero dei più variegati oggetti che si possono trovare nelle tasche di un bambino e che compongono il suo tesoro personale, tanto più prezioso perché intessuto di esperienze e ricordi.

Kate Banks, Tomek Bogacki, Arriva la mamma!, Edt-Giralangolo 2016, pp. 28 € 13,50
Sono le ore 18: inizia un divertente parallelo tra le vicende del babbo che cucina e bada alla casa, e quelle della mamma che torna da lavoro. Tra una pizza e un treno, tra una camera da riordinare e un temporale in arrivo, le due storie si ricongiungono finalmente a casa per cena tutti insieme. Un libro che fa riflettere sui ruoli che sempre più spesso non sono quelli che ci si aspetterebbe secondo gli stereotipi, e scardina il mito della mamma casalinga in nome di una più allargata collaborazione familiare.

María José Martìn Francés, Carole Hénaff, Le tre principesse pallide, Kalandraka 2016, pp. 36   € 14,00
Un racconto che riprende gli stilemi e il ritmo delle fiabe classiche: un anziano re non sa quale delle tre figlie sia la più adatta per succedergli al trono, così lascia la scelta al popolo. Nessuna delle tre però, giudicate troppo pallide, convince la popolazione. Le prime due figlie, bramando il potere, provano a cambiare il proprio aspetto forzando la natura, senza riuscire nel risultato. Che sia la terza la prescelta?

Francesca Pirrone, Mio nonno è un koala, Terra Nuova 2016, pp. 32 €    12,50
Elia e suo nonno vivono in una casa su un terreno dove un tempo c’era un bosco di eucalipti abitato da koala. Gli alberi sono stati però abbattuti, e i koala sono scomparsi. Forse però non tutto è perduto, se Elia e il nonno piantano tanti alberi…


Età di lettura: dai 6-7 anni

Ingrid Chabbert, Il giorno che sono diventato un passerotto, CoccoleBooks 2015, pp. 40 € 12,90
Nel suo primo giorno di scuola, un bambino si innamora di una compagna di classe, Candela, che sembra non accorgersi di lui e si interessa soltanto alla natura e all’osservazione degli uccelli. Per questo, il bambino decide di indossare un costume da passerotto, anche se vestito in quel modo non è facile giocare a pallone e tutti lo guardano in maniera strana. Un pomeriggio, Candela incontra lo strano passerotto e senza dire parola toglie via il travestimento e abbraccia il bambino… che ha il cuore che batte a mille per l’emozione!

Lucia Giustini, Sandro Natalini, La segretissima mappa dei mostri, Edt-Giralangolo 2016 € 9,50
Una vera e propria mappa in carta antistrappo per spiegare da dove provengono i mostri più famosi e temuti dai bambini di tutto il mondo: fantasmi, vampiri, licantropi… Sul retro invece si trovano tutti i trucchetti e gli oggetti necessari per affrontarli, per poi scoprire, grazie a una foto di gruppo, che forse i mostri non sono così cattivi!

Antonio Ferrara, Bucce di mandarino, Anicia 2013, pp. 28 € 12,50
Il mandarino ha un sapore un po’ dolce e un po’ aspro, proprio come le sensazioni che prova il protagonista di questo bel libro che parla di adozione. Un bimbo è sdraiato sul letto e pensa ai suoi genitori, a quel babbo e a quella mamma che lo hanno accolto nella loro casa e che, dal momento in cui lui è entrato nella loro vita, sono diventati una “famiglia”. Lui non sa spiegarsi perché la sua vita sia così, ma è felice in quel posto, si sente amato e questo è ciò che conta.

Silvia Vecchini, La mia invenzione, Edizioni corsare 2015, pp. 36 € 15.00
Un libro su un’invenzione, su quella che ti permette di avere idee geniali durante un viaggio in auto, che fa paura se è buio, che può diventare pericolosa se non sei felice… cosa sarà mai? Un oggetto? O altro?

Kristjana S. Williams, Jenny Broom, Il giardino delle meraviglie, Electa Kids 2015, pp. 48 € 22,00
Un albo finemente illustrato, di grande formato, che stuzzica la curiosità di lettori grandi e piccoli interessati a conoscere le meraviglie del mondo naturale. Il libro presenta, pagina dopo pagina, cinque habitat diversi – foresta pluviale, deserto, barriera corallina, bosco e montagna – e la varietà della flora e della fauna che li caratterizzano. 

Oreste Forno, Lo stambecco dalle corna d’oro, e altri racconti per bambini… anche un po’ cresciuti, Bellavite 2014, pp. 143  € 22,00
Il libro raccoglie le storie che l’autore ha scritto nel periodo trascorso come guardiano di dighe in ambientazioni naturali affascinanti, ma lontane dalla sua famiglia. Storie che parlano di bambini e di animali, in particolare di quegli animali che vivono nelle montagne della Valtellina, dove abita e lavora l’autore.

Daniela Iride Murgia, L’attesa, Edizioni corsare 2015, pp. 24 € 16,00
Magnifiche immagini illustrano questo splendido albo che spazia continuamente dal reale al surreale senza mai perdere il filo della narrazione: un bambino che desidera un cane. Mese dopo mese il protagonista, che parla in prima persona, insiste nel chiedere un cane ai genitori, che sempre eludono le sue preghiere con un “vedremo”. L’attesa sembra dunque essere inutile, ma solo chi sa aspettare vedrà il risultato della sua pazienza, e così il tanto desiderato cane finalmente arriverà.

Alice Brière-Haquet, Monica Barengo, Nuvola, Kite 2016, pp. 32 €    16,00
Un bell’albo in cui le illustrazioni la fanno da padrone senza per questo togliere spazio al testo, breve ma evocativo. La trama essenzialmente non c’è: si parla del cattivo umore, perfettamente rappresentato come una nuvola che ci oscura i pensieri e rovina le giornate. In questi casi non possiamo fare altro che aspettare, perché tutte le nuvole, prima o poi, volano via.

Adolfina De Marco, S.O.S. tartarughe, Cleup 2013, pp. 102 € 10,00
Due cugini, Marco e Valentina, vivono nella stessa città e frequentano la stessa scuola. La città è Venezia, luogo affascinante per chiunque e in particolare per due ragazzini di poco più di dieci anni, appassionati di natura e di tutto ciò che abbia a che vedere con l’acqua. Marco e Valentina saranno testimoni di una cattiveria nei confronti di un animale e conosceranno persone che non amano il mare e la fauna marina. Per  fortuna  la loro sensibilità non li lascerà indifferenti di fronte a tutto ciò.

Jean-Francoise Chabas, David Sala, Lo scrigno incantato, Gallucci 2016, pp. 32   € 15,00
Un bellissimo albo illustrato di grande formato e con dettagli dorati che accentuano il sapore di leggenda mitica della storia: un imperatore possiede uno scrigno ma non riesce ad aprirlo, né ci riescono fabbri, maghi e streghe. Così l’avido imperatore si rivolge alla lince, dalla vista prodigiosa, che però si farà gioco del re e della sua bramosia, lasciandolo convinto di possedere chissà che.

Liuna Virardi, ABC dei popoli, Terre di mezzo 2016, pp. 64 € 12,90
26 popoli da tutti i continenti, raccontati brevemente in una pagina ciascuno e corredati da belle illlustrazioni realizzate con semplici forme e colori primari, sempre gli stessi: “perché i popoli della Terra sono tanti, ma tutti abbiamo le medesime radici”.

Francesca Sanna, Il viaggio, Emme edizioni 2016, pp. 48 € 15,00
L’opera prima di Francesca Sanna ci conquista immediatamente: illustrazioni potenti e un testo essenziale ci raccontano la storia di una mamma e dei suoi bambini, in fuga da un paese dilaniato dalla guerra che ha ucciso il padre. Confine dopo confine, muro dopo muro, mare dopo mare, finalmente la famiglia arriva in un paese nuovo e in pace, dove spera di poter ricominciare la propria storia. L’autrice, per poter scrivere questo libro, ha intervistato personalmente migranti da tanti paesi diversi.

Manuela Mapelli, Casa casina, Edizioni corsare 2015, pp. 24 € 15,00
Una lunga e ritmata filastrocca in rima per esplorare tutti i tipi di case che esistono al mondo: non solo quelle che conosciamo già, ma anche palafitte, tende, capanne, senza parlare dei gusci, delle tane, dei nidi… per scoprire che la nostra idea di casa è solo una tra le mille degli abitanti di tutta la Terra.

Arianna Papini, Quando gli anni divennero animali, La leggenda dello zodiaco cinese, Donzelli 2016, pp. 48 €    22,00 
Una storia che narra di dodici animali (gatto e topo compresi), a cui un giorno lontano lontano il dio Buddha ha assegnato un compito speciale: attribuire il proprio nome a ciascun anno, in modo da dare un ordine al passare del tempo. Ecco perché, per esempio, il 2016 è l’anno della Scimmia e il 2017 sarà quello del Gallo. Ma quanti bambini (e grandi) conoscono questa misteriosa storia? Arianna Papini ha deciso così di riscrivere e illustrare da par suo l’antica leggenda facendone un album che racconterà ai bambini il primo litigio tra il gatto e il topo e la magia dello zodiaco cinese. 

Simona Miola, Daniela Volpari, Un compleanno nella giungla, Edt-Giralangolo 2016, pp. 28   € 13,50
Questo libro fa parte della collana “Sottosopra”, dedicata alla promozione dell’interscambiabilità dei ruoli maschile e femminile nell’ottica di una reale parità di genere. Qui conosciamo Beatrice, che dopo aver ricevuto in regalo una divisa da esploratrice decide di partire all’avventura. E qual è la foresta più vicina? Il giardino di casa!

Benjamin Lacombe, Lunghicapelli, Edt-Giralangolo 2016, pp. 20    € 13,50
Anche questo titolo, come il precedente, fa parte della collana “Sottosopra”. Il protagonista è Loris, che porta i capelli lunghi e per questo viene scambiato per una femmina: ma tutti i suoi più grandi eroi hanno i capelli lunghi come lui, compreso suo padre, bravissimo chitarrista di flamenco. E quando suona, nessuno fa caso ai suoi capelli…

Roberto Piumini, Io, Pi, Gallucci 2016, pp. 108   € 11,70
Roberto Piumini ci delizia con nuove poesie e filastrocche di certo non riservate ad un pubblico solo bambino, accompagnate dalle illustrazioni del fido Cecco Mariniello: una garanzia.

Nicola Cinquetti, Luna lucente, principessa invincibile, Lapis 2015, pp. 93 €      6,50
Il libro raccoglie due storie tratte dal Milione di Marco Polo, qui presentate in una forma più adatta ai giovani lettori. Nella prima storia viene narrata la vicenda di Luna lucente, una principessa che dovrà battersi per scegliere chi sposare; nella seconda viene raccontato lo scontro tra due re che,  per lungo tempo rivali in guerra, alla fine stringeranno un pacifico accordo. 

Nicola Cinquetti, Le mille e un’avventura delle regine del mare, Lapis 2015, pp. 95 €      6,50
Il libro propone una scelta di storie tratte da Le Mille e una Notte e narra le avventure di principesse belle e altrettanto coraggiose. Come Gulnare, principessa del mare che per amore vive sulla terra, e come Giauhara, considerata la donna più bella che esista in ogni parte del mondo.

Nicholas Stevenson, David Long, Il diario del piccolo viaggiatore nel tempo, Electa Kids 2015, pp. 64 €    22,00
A volte le lezioni in classe sono talmente noiose da addormentarsi! Questo è ciò che accade a Teo, il protagonista di questo divertente e interessante libro pensato per avvicinare i più giovani alla conoscenza della storia e per incuriosirli sul nostro passato, portandoli a interrogarsi sul perché oggi abbiamo certe abitudini e certi stili di vita.  Teo ha a disposizione un quaderno e una matita, e dovrà usarli per spiegarsi come mai il mondo dove lui vive sia proprio così.  

Xullio Gutiérrez, Nicolas Fernandez, Bocche. Animali straordinari, Kalandraka 2016, pp. 32 €    17,00
Un libro di grande formato che descrive dodici diverse specie animali da un punto di vista insolito: quello della loro bocca e conseguentemente del modo di nutrirsi. Le bellissime illustrazioni che accompagnano il testo mettono a fuoco particolari poco conosciuti e stupefacenti.

Dino Ticli, Enrico Macchiavello, Dinobook. Alla scoperta dei dinosauri, CoccoleBooks 2016, pp. 88   € 12,00
Il professor Ulisse accompagna i giovani lettori nell’esplorazione del mondo dei dinosauri, grazie a un libro gioco pieno di notizie e corredato da tantissime attività.

Annie Vivanti, Sua Altezza!, Ensemble 2014, pp. 219 €   12,00
Il testo è un unico nel suo genere, scritto dall’autrice vissuta nella prima metà del ’900 famosa per i suoi romanzi e racconti; è stato pubblicato per la prima volta nel 1923 dalla Bemporad. È una favola con protagonisti due bambini, popolata da creature fantastiche e dominata da un principe, “Sua Altezza”, crudele ma affascinante. Viene interpretato come un percorso di crescita verso l’età adulta che si raggiunge attraversando e affrontando le esperienze di separazione e dolore con un forte coraggio, supportati dalla forza dell’amore.

Luciana Breggia, Il giudice alla rovescia, Einaudi Ragazzi 2015, pp. 106 €    10,00
Gli abitanti di un villaggio molto litigiosi chiedono l’aiuto di un giudice per risolvere i diverbi nei quali sono costantemente coinvolti. Ma il giudice che hanno di fronte è molto particolare, perché propone soluzioni originali e analizza i diversi “conflitti” adottando punti di vista inusuali. Una divertente storia per avvicinare i lettori più giovani al tema della legalità e alle problematiche ad esso connesse.

Massimo Montanari, Francesco De Benedittis, La borraccia delle parole, Edizioni dei cammini 2015, pp. 96 €    17,50
Massimo Montanari è una guida escursionistica, e lo rimane anche quando, come in questo caso, fa lo scrittore: tutte le filastrocche che compongono il libro illustrano i vari elementi che servono alla passeggiata. Si va dalla bussola al bastone, dalla torcia alla borraccia, senza però dimenticare altri utilissimi compagni di camminata, come il riposo o la lentezza. Un ottimo supporto per avvicinare i più piccoli alle escursioni e al semplice camminare, facendoci immaginare con occhio diverso tutto ciò che compone l’esperienza della camminata.

Anne Fine, Molla quel libro gatto killer!, Sonda 2014, pp. 94 €      8,90
Tuffy è un bel gattone, protagonista già di altri tre esilaranti romanzi: “Confessioni di un gatto killer”, “Buon Natale, gatto killer!” e “Torna a casa, gatto killer!”. Come si può dedurre dai vari titoli, non è certo un micio docile e accomodante, ma piuttosto un combinaguai di professione: quando viene affidato alla povera libraia Virginia, Tuffy si dimostrerà un vero e proprio ciclone, capace addirittura… di fingersi un altro!

Anne Fine, Questa è arte, gatto killer!, Sonda 2016, pp. 94 €      8,90
Ecco di nuovo il nostro eroe felino: Fluffy questa volta deve sottostare alla nuova passione della padrona, ossia la pittura. Il ritratto del gattone però non entusiasma la famiglia, e così il “gatto killer” decide di intervenire… per fortuna non tutti i danni vengono per nuocere!

Mimmo Tringale, Luna Colombini, Julia e la sequoia, Terra Nuova 2016, pp. 40 €    13,50
Julia vuole molto bene a Luna, la sequoia più alta del bosco: gioca tra i suoi rami, è amica degli animali che vivono su di lei, ci parla. Proprio da Luna scopre che tutto il bosco è destinato ad essere abbattuto per ottenere legname e carta, e a nulla serve la lettera al sindaco che Julia e i suoi amici scrivono. L’unica soluzione è quella di arrampicarsi sugli alberi per far ascoltare la propria e la loro voce. Questa storia è liberamente ispirata alla vicenda vera di Julia Butterfly Hill, che negli anni ’90 rimase per più di un anno su di una sequoia per impedirne l’abbattimento.

Ruby Roth, Il piccolo cucchiaio verde: il primo libro di cucina tutta vegetale per bambini, Sonda 2016, pp. 144 €    14,90
L’autrice è anche illustratrice di questo divertente manuale per bambini di ricette interamente vegane: senza scadere mai in un atteggiamento dottrinale ci accompagna alla scoperta di ingredienti di origine vegetale per lo più poco conosciuti ed utilizzati. L’intento dichiarato è quello di dare delle valide e salutari alternative per noi e per il pianeta intero, affaticato da allevamenti e coltivazioni intensive, ricordandoci  che siamo tutti connessi.

Elisa Parenti, Antonino Rao, Antonino e le stelle, Fedelo’s 2013, pp. 34 €    14,00
Un libro semplice e simpatico per spiegare ai più piccoli, in un linguaggio accessibile grazie all’aiuto di un sapiente gufo armato di telescopio, quali sono gli elementi astronomici più importanti.

Barroux, Dov’è l’elefante?, Clichy 2016, pp. 32   € 15,00
Un albo del tutto privo di parole tranne quelle che compongono il titolo e che lo ampliano chiedendo di cercare nelle illustrazioni anche il pappagallo e il serpente. Sembrerebbe un gioco, ma girando le pagine ci accorgiamo che qualcosa non va: la foresta dove vivono gli animali viene lentamente distrutta per fare posto alla città, e i tre si trovano imprigionati in uno zoo. Il libro nasce da un viaggio dell’autore in Brasile, dopo il quale ha deciso di portare avanti la causa della lotta alla deforestazione.

Rosita Roncaglia, Diego Valsecchi, Giuliano Crivellente, La giostra delle emozioni, Mela Music 2016 €    19,90
Un libro-quaderno per imparare a decifrare le proprie emozioni e i propri sentimenti, grazie al contesto metaforico del luna park. Racconti e filastrocche si alternano a piccoli giochi ed esercizi di scrittura.

Carlo Carzan, Laura Fanelli, La ricreazione non si tocca, CoccoleBooks 2015, pp. 49 €    10,00
Una storia e tanti giochi da fare in classe o in cortile, scritta da Carzan che ha vinto il premio Andersen come protagonista della promozione della cultura e della lettura che crede nel gioco come strumento di crescita e di formazione.

Giovanni Nucci, Elisa Rocchi, Zeus ed Ermes in cerca di ospitalità, Lapis 2015, pp. 96 €      6,50
Zeus medita una punizione per gli uomini, ormai divenuti egoisti e incapaci di attenzioni nei confronti degli altri esseri umani. Travestiti da viandanti, lui ed Ermes si recano sulla Terra in cerca di accoglienza: salveranno da un funesto diluvio solo chi si dimostrerà ospitale con loro. Gli unici ad aprire la porta sono due vecchietti, Filemone e Bauci: qui si racconta la loro storia, una storia di umiltà e di amore eterno.

Giovanni Nucci, Elisa Rocchi, Europa, la principessa scomparsa, Lapis 2015, pp. 95 €     6,50
Europa, bellissima principessa dei Fenici, è scomparsa, rapita da un misterioso toro bianco. Riusciranno i suoi fratelli a ritrovarla? E cosa incontreranno sulla loro strada?


Età di lettura: dagli 8 anni

Aldo Ferraris, Bruno chiamatelo Bruno!, CoccoleBooks 2015, pp. 71 €    11,00
Mattia è un bambino che ha vissuto in prima persona il dramma del terremoto che nell’aprile del 2009 ha colpito L’Aquila.  In quell’occasione, Bruno – un orso – lo aiutò a superare la paura e da quel momento non l’ha più lasciato solo. L’orso in questione è un amico immaginario, che accompagna Mattia ovunque, anche nel parco Nazionale d’Abruzzo, dove il ragazzino trascorrerà le vacanze estive a casa dei nonni. Lì Mattia conoscerà Vera, così simpatica da diventare sua amica. E piano piano Bruno si staccherà da Mattia per diventare l’amico di qualche altro piccolo bisognoso di lui.

Francesca Gambino, Enrico Cerni, Bestiario fantastico. Mostri e animali di altri tempi, CoccoleBooks 2014, pp. 40 €    13,00
Un’antologia di descrizioni di mostri che popolano i racconti fantastici e che incuriosiscono, o impauriscono, i lettori di ogni età. Dalla fenice, che si rigenera dalle proprie ceneri, al basilisco, un gallo con quattro zampe e la coda di serpente, passando per l’elegante unicorno e le orribili gorgoni, il libro è un’interessante carrellata di creature immaginarie, presentando in una pagina una loro illustrazione e in un’altra notizie e curiosità sulla storia, l’origine e i poteri di ciascuna di esse.

Rudyard Kipling, Storie proprio così, Lapis 2015, pp. 109 €    15,00
Il libro ripropone dodici racconti scritti da Kipling e pubblicati per la prima volta nel 1902. Dodici storie divertenti che parlano di animali esotici e prendono spunto dalla curiosità innata dei bambini: perché il dromedario ha la gobba? Perché il leopardo ha le macchie? Come sono nati gli armadilli? Domande senza età che danno origine a racconti dal fascino intramontabile, per lettori grandi e piccoli.

Maria Gabriella Olivi, Aiuto, è sparita la scuola!, Cleup 2015, pp. 83 €    12,00
Gianni non ama particolarmente andare a scuola, ma quando apprende la notizia che, a fine anno, la scuola del paese sarà chiusa, rimane sconcertato. Se la scuola chiuderà, non solo lui e i suoi compagni non potranno più studiare, ma al paese verrà a mancare un importante punto di ritrovo sociale! Che fare? Dopo un primo momento di abbattimento, tutti gli abitanti della piccola comunità locale, ciascuno a suo modo, si ingegneranno per impedire la chiusura della scuola. Il risultato sarà tale da richiamare l’attenzione addirittura della televisione!

Alla scoperta dell’Isola che c’è! Fiabe e racconti fantastici, Cleup 2015, pp. 94 €    12,00
Una mucca vanitosa, un airone sfaticato, un unicorno, gnomi e principesse sono alcuni dei protagonisti delle fiabe e dei racconti compresi in questo libro, nato dall’intento di dar vita ad una raccolta di storie in grado di far sorridere i piccoli ospiti ricoverati presso l’Hospice Pediatrico di Padova.  I testi sono accompagnati dalle illustrazioni realizzate dalla pittrice Roberta Spigolon.

Giulia Belloni, Daniela Tieni, Confesso che ho desiderato, Kite 2014, pp. 28 €    14,00
Non sarebbe corretto definire questo libro “per bambini”. Il tema affrontato può infatti interessare lettori più grandi. La protagonista della storia è una donna che non si stente bene, avverte un malessere che non sa definire, fino al giorno in cui un medico le dice che, per stare meglio, deve accettare ciò che desidera. Accettare se stessa, la propria natura nascosta, è questo ciò che deve fare per vivere serenamente. E la donna ci riuscirà, intravederà dentro di sé una bambina – forse la sua vera se stessa – e quando questa sarà nata, insieme si incammineranno verso la linea oltre l’orizzonte, alla ricerca del senso ultimo di tutte le cose.

Annalisa Ferrari, C’era un’altra volta: la seconda vita dei rifiuti, Editoriale Scienza 2014, pp. 75 € 7,90
Maurice e il suo amico a quattro zampe Fido indagano il problema dei rifiuti prodotti della società odierna. La curiosità li porta ad occuparsi dei possibili diversi metodi di raccolta, del funzionamento delle discariche e dei termovalorizzatori, della green economy e delle ecomafie. Temi difficili, presentati in modo chiaro perché risultino facilmente comprensibili ai lettori più giovani, che potranno cimentarsi in quiz sull’argomento e provare a costruire manufatti con materiali riciclati seguendo i consigli dati nella parte finale del volume.

Nel 2015 il libro ha vinto il Premio nazionale “Un Libro per l’Ambiente”, promosso da Legambiente e «La Nuova Ecologia».

Rossella Fabbri, Il giovane Verdi e l’organo senza voce, Edizioni corsare 2015, pp. 58 € 10,00
Il famoso Giuseppe Verdi è il protagonista di questa storia che unisce mistero, avventura e divertimento. Giuseppe è un ragazzino che coltiva la passione personale per la musica suonando l’organo della chiesa del paese. Un giorno l’organo resta improvvisamente senza voce, cosa sarà successo? Giuseppe non può non indagare e cercare di risolvere il caso. Lo aiuterà la giovane Ismya, una gitana della quale il ragazzo si è perdutamente innamorato. La parte finale del libro contiene una nota biografica sul compositore.

Patrick Guest, Nathaniel Eckstrom, Ricker Racker club, Edt-Giralangolo 2016, pp. 40 € 15,00
Per essere ammessi all’avventuroso Ricker Racker club bisogna essere molto coraggiosi, oppure, se sei una femmina (e quindi sei ammessa solo il martedì!), devi essere molto gentile. Ma cosa succede quando arriva Poppy, che non solo è generosissima ma anche super coraggiosa? Forse le regole non sempre vanno applicate alla lettera…

Claudio Comini, Joazinho. Tre storie sulla bossa nova, Edizioni corsare 2016, pp. 70 € 10,00
Tre racconti legati dal ritmato filo conduttore della musica, quello della bossa nova, che nasce dalle strade e si diffonde in tutto un paese, il Brasile, che aveva bisogno di un inno nazionale. L’autore immagina che a inventare questo nuovo genere, più umile della samba ma non meno caratteristico, sia stato un ragazzino di nome Joazinho, che negli anni Cinquanta si fa strada armato solo della sua chitarra e della sua voce.
Beatrice Masini, Pia Valentinis, La cena del cuore: tredici parole per Emily Dickinson, RueBallu 2015, pp. 108 € 19,00
Il libro scritto da Beatrice Masini e illustrato da Pia Valentinis nasce con l’intento di raccontare la vita della poetessa Emily Dickinson ai lettori più giovani, che di lei spesso non sanno niente e nessuna delle sue opere e poesie hanno letto. Attraverso tredici parole – amore, cani, fiori e altre ancora – vengono ricostruiti la personalità e i momenti salienti della vita e dell’attività letteraria della Dickinson, rendendola “familiare” al lettore, grande o piccolo che sia, così da farne un’invitata ideale per una cena del cuore assieme alle persone alle quali siamo affezionati e delle quali ricerchiamo con piacere la compagnia.

Juan José Morosoli, Perico e altri racconti per bambini, Aipsa 2014, pp. 70 € 12,00
Morosoli è uno scrittore uruguayano di origini ticinesi, e questi sono i suoi racconti per bambini tradotti direttamente dai lettori, ossia gli alunni delle classi quinte dell’Istituto Comprensivo di Serramanna (Sardegna), aiutati dalle maestre. I bambini non sono solo i traduttori ma anche gli illustratori di questo breve libretto, che risulta così un bell’esempio di lavoro editoriale a tutto tondo.

Aldo Zelli, La bertuccia malandrina, Il Foglio 2006, pp. 70 € 8,00
Una nuova edizione della raccolta di favole per bambini pubblicata per la prima volta nel 1978. L’autore (1918-1996), di origini toscane, dà voce a vari animali che, in forma umanizzata, sono i protagonisti di avventure e storie divertenti destinate ad un pubblico di giovani lettori.

Cornelia Funke, Squadra Cacciafantasmi e il mostro di fuoco, Beisler 2016, pp. 129 € 13,90
La Squadra Cacciafantasmi ha una nuova missione da svolgere. Questa volta Edvige, Tom e Ugo sono chiamati a disinfestare l’Hotel Stella Maris da una pericolosa presenza, l’Agghiacciante Lampospettro Invincibile, che nessuno fino a quel momento è riuscito ad eliminare!

Hayley Egan, Sebben che siamo donne. We are women, Matilda 2016, pp. 32 € 14,00
Nonostante il formato possa far pensare che il libro sia adatto a una fascia di età minore, l’argomento trattato è invece destinato ad un pubblico più “grande”: le condizioni di lavoro delle mondine. Attraverso la narrazione in prima persona di una di loro conosciamo le lotte sindacali per avere migliori orari, salari, etc. Il testo biligue (italiano-inglese) è completato da link ed approfondimenti.

Giuliano Crivellente, Daniela Ferrazzi, Grazie, prego, scusa. Le parole importanti, Mela Music 2015, pp. 28 € 16,90
Non sarebbe corretto definire un libro “classico” questo prodotto, che si configura invece come un vero e proprio copione teatrale diviso in episodi che possono essere letti e/o rappresentati uno di seguito all’altro o separatamente. Tema centrale di tutta la narrazione sono le parole importanti, quelle che non solo caratterizzano formalmente le buone maniere ma ci rendono anche migliori nel nostro rapporto con gli altri.

Leen Van Den Berg, Kaatje Vermeire, La domanda dell’elefante, Kite 2016, pp. 24 € 16,00
La fatidica domanda dell’elefante è difficilissima: come si fa a sapere quando si è innamorati? Tutti provano a rispondere, dando ognuno la propria personalissima e sempre valida opinione al riguardo: dal topo al sasso, dalla mela all’acrobata, dalla nonna alla stella. L’unica che non sa cosa pensare, e anzi nemmeno gliene importa, è la formica: che sia per questo che alla fine si ritrova sola?

A cura di Maria Teresa Messidoro, Carolina Rojas, Rosa color poeta, Lisanga culture in movimento, pp. 64 € 8,00
“Lisanga culture in movimento” è un’associazione di volontariato interculturale che lavora in Salvador, e queste sono poesie, fiabe e leggende salvadoregne scritte proprio dai bambini della Comunità Rurale di San Francisco Echeverria in El Salvador. Il libro può essere richiesto a: Maria Teresa Messidoro: cell.338 8245587 oppure per e-mail: lisanga.cim@tiscali.it

Silvia Roncaglia, Il meraviglioso mondo di Alice, Lapis 2015, pp. 135 € 13,50
In occasione dei 150 di Alice nel paese delle meraviglie, la casa editrice Lapis pubblica il classico di  Lewis Carroll rivisto e interpretato da Silvia Roncaglia, nota autrice di libri per bambini e ragazzi, con le illustrazioni di David Pintor. Il linguaggio usato nel raccontare le avventure della bambina è cambiato, l’autrice si diverte con le parole, le adatta al vocabolario di oggi e introduce giochi di parole, rime e stravolgimenti lessicali.

Beatrice Masini, Amico d’estate, EL 2016, pp. 82 € 7,50
Paolo trascorre tutte le estati in campagna con un amico particolare: Norman è inglese e ha molti, molti più anni di lui. Insieme fanno un sacco di cose: vanno a pesca, fanno gite, ma soprattutto si confidano l’un l’altro. Le confidenze proseguono anche d’inverno, grazie a lettere e cartoline che mantengono viva la loro grande amicizia. Un’estate, però, Norman scompare: nessuno sa dove sia o perché non sia venuto in vacanza. Paolo si preoccupa: è possibile continuare a essere amici anche senza vedersi mai?


Età di lettura: dai 9 anni

Jean-Claude Grumberg, Cappuccetto Uf, Cleup 2014, pp. 63 € 9,00
La fiaba di Cappuccetto rosso rivisitata da un autore di origini ebree, che ha conosciuto in prima persona le leggi antisemite e le conseguenze tragiche della deportazione nei campi di sterminio. Da qui, un testo teatrale che ha come protagonista la ragazzina dal mantello rosso conosciuta da tutti gli amanti delle favole, e il lupo, che in queste pagine è vestito da caporale e parla con una cadenza alquanto inquietante.  Il lupo non lascia procedere Cappuccetto sulla via che la conduce dalla nonna, perché lei è una “Uf”, e a quelli come lei sono vietate moltissime cose…  Un testo sull’intolleranza che mette in guardia sulla possibilità ora e in ogni tempo, del radicarsi di atteggiamenti che limitano la libertà degli altri, specialmente dei più piccoli. 

A cura di Gabriel Pacheco, 12 poesie di Federico Garcia Lorca, Kalandraka 2016, pp. 36 € 16,00
Un bellissimo libro di medio formato, illustrato magistralmente da Gabriel Pacheco, per far conoscere a bambini e non alcune poesie del poeta andaluso Garcia Lorca. Le illustrazioni a pagina intera accompagnano la lettura delle poesie con uno sguardo attento ai dettagli e alle simbologie dei testi del poeta fucilato da militanti del movimento politico Ceda all’alba del 19 agosto 1936  perché di sinistra, omosessuale e massone e gettato in una tomba senza nome a Fuentegrande de Alfacar.

Anselmo Roveda, L’ululato del lupo, CoccoleBooks 2016, pp. 68 €   10,00
Un libro dichiaratamente dalla parte del lupo: si conferma difensore dell’animale storicamente considerato “cattivo” lo scrittore Anselmo Roveda, al secondo episodio delle avventure dei bambini del quartiere Santa Brigida, già protagonisti de “L’ombra del lupo”. Questa volta i ragazzi dovranno risolvere un mistero: sarà stato davvero un lupo a divorare le pecore di Fernando?

Aa. Vv., Sogni al di là del mare. Storie di migranti tra realtà e fantasia, Mammeonline 2016, pp. 110   € 10,00
Tredici racconti scritti da altrettanti autori e autrici che ci narrano, tra verità e fantasia, le vicende di chi deve fuggire dal proprio paese per la guerra, per la fame, per riunirsi alla famiglia. Storie necessarie per comprendere davvero le vicende umane che tanta ripercussione hanno sul nostro presente storico.

Cinzia Capitanio, Matite colorate in fondo al mare, Mammeonline 2013, pp. 96 €      7,00
Le matite che compaiono nel titolo di questo libro per bambini, sono quelle possedute da Marco e Seydou, due ragazzini che si ritrovano a solcare le acque dello stesso mare. Marco, però, è in vacanza con i genitori su una stupenda nave da crociera, mentre Seydou sta scappando dalla propria terra devastata dalle guerre, e cerca fortuna lontano, nascosto su un peschereccio. Due vite diverse, due futuri diversi, due bambini accomunati da un blocco su cui annotare i propri pensieri e da alcune matite colorate per scrivere.

Annamaria Piccione, È arrivato l’ambasciatore, Mammeonline 2013, pp. 126 €      8,00
Un libro per bambini che narra una storia attuale, quella dei tanti ragazzi che tentano la fortuna a bordo di imbarcazioni improvvisate dirette in Italia. Questo ha fatto Ayub, un giovane che lascia la sua terra per andare in cerca del fratello Akim, partito anni prima, del quale non ha più notizie. Sbarcato in Italia sarà coinvolto in un incidente e si prenderà cura di lui Michele, un pensionato. Tra i due nascerà un forte legame che renderà difficile dirsi “addio”.

Cristiana Pezzetta, Sorelle di carta, Mammeonline 2014, pp. 175 €      9,00
Costanza ha quattordici anni e ha tanti progetti per l’estate che si avvicina. La vuole trascorrere con la sua migliore amica e parlare con lei dell’amore per Luca. Ma il padre decide di portarla con sé in Siria. Costanza  parte scoraggiata e arrabbiata, e le cose non migliorano quando la ragazza arriva in un paese sconosciuto, dalle abitudini totalmente diverse dalle proprie: qui incontrerà Aima, sua coetanea, e tra le due sarà subito scontro. Diverse l’una dall’altra, ma entrambe arrabbiate con gli adulti che non le lasciano libere di seguire e coltivare le proprie passioni, finiranno per diventare grandi amiche.

Maria Parr, Tonja Valdiluce, Beisler, 2015, pp. 278 €    14,90
Tonja è una ragazzina piena di entusiasmo e vive in Val di Luce. Il fatto di vivere in un luogo poco abitato, sperduto tra le montagne, non è per lei motivo di malinconia, anzi; Tonja adora letteralmente quel posto nel quale è l’unica bambina presente. Ed ha un grande amico, Gunnvald, un signore di settantaquattro anni piuttosto scorbutico. Quando Gunnvald finirà in ospedale con un femore rotto, la ragazzina scoprirà che anche tra i migliori amici possono esistere terribili segreti.

Janna Carioli, Luisa Mattia, Il segreto del labirinto, Lapis 2014, pp. 12 €      7,90
Teo, che ha 12 anni e odia essere chiamata Teodora, è convinta che passerà delle vacanze pessime: a casa della zia, in un paesino sperduto nell’Etruria! Non sa invece che vivrà un’avventura fantastica in compagnia del nuovo amico Nicola, reperti etruschi trafugati, ladri di reperti e un misterioso labirinto. Un giallo emozionante.

Luca Novelli, Ciao, sono Gea, Valentina 2016, pp. 80 €    12,90
L’autore è un rodato divulgatore per ragazzi, e anche a questo giro non tradisce le aspettative: il libro è una divertente e scorrevolissima storia del nostro pianeta, a partire dal Big Bang fino all’evoluzione dell’uomo.

Luca Novelli, Ciao, sono Tempo, Valentina 2016, pp. 80 €    12,90
Libro parallelo al precedente, questa volta a essere analizzato è il tempo, con tutte le sue complicazioni e la sua storia, dal passato fino ai giorni
nostri, dai primi tentativi di inventare un calendario alla teoria della relatività.

René Goscinny, Jean-Jacques Sempé , Il piccolo Nicolas e Babbo Natale, Donzelli 2016, pp. 142 €    14,00
Continuano le pubblicazioni delle avventure del piccolo Nicolas. Nate nel 1959 dall’incontro fortunato di due veri mostri sacri dell’umorismo, le storie di questo ragazzino terribile e dei suoi amici, che riescono sempre a mandare in tilt i genitori e la maestra, sono diventate un classico. Le avventure della banda di Nicolas sollecitano l’ironia, la cattiveria, lo spirito dei lettori grandi più smaliziati. Volumi già pubblicati sono: Il piccolo Nicolas, Il piccolo Nicolas si diverte un mondo, Le vacanze del piccolo Nicolas, Il piccolo Nicolas e la sua banda, Quanti guai, piccolo Nicolas!, sempre editi da Donzelli.

Zap & Ida, Smile school. A scuola di sorrisi, CoccoleBooks 2016, pp. 108 € 13,00
Un vero e proprio manuale del perfetto umorista che insegna a costruire una vignetta o una striscia, a scrivere in modo appropriato per far ridere, a disegnare caricature… davvero una scuola di sorriso!

Arrigo Barbaglio, Inseguendo i segni del cielo, Valentina 2016, pp. 44 €    11,90
Siamo abituati a immaginare profili e immagini nelle nuvole, ma cosa succederebbe se oltre alle nuvole avessimo come “contorno” da seguire anche quello dei tetti delle case che incorniciano il cielo? È ciò che prova a fare Palomito, il protagonista di questo libro corredato da fotografie che aiutano il lettore a immaginare insieme a lui: il risultato è sorprendente e disseminato di riferimenti forse più comprensibili agli adulti che ai bambini, ma non per questo meno stimolante.


Età di lettura: dai 10-11 anni

Jim Ottaviani, Maris Wick, Primati. Le amicizie avventurose di Jane Goodall, Dian Fossey e Biruté Galdikas, Il Castoro 2015, pp. 144 €    15,50
Tre grandissime esperte rispettivamente di scimpanzè, gorilla e oranghi raccontate attraverso una narrazione a fumetti scorrevole e mai superficiale. Una graphic novel che ha il merito di far avvicinare i ragazzi a queste tre scienziate grazie alle cui scoperte abbiamo ridefinito i rapporti evolutivi tra i primati e noi. 

Tom Michell, Storia del pinguino che tornò a nuotare, Garzanti, 2016, pp. 205 €    14,90
Su una spiaggia dell’Uruguay, Tom incontra un pinguino ricoperto di petrolio, in fin di vita. Decide di provare a salvarlo e lo porta a casa con sé. L’uomo riuscirà a curarlo, ma quando tenterà di farlo tornare in mare, il pinguino preferirà restare con quell’amico umano al quale ormai si è affezionato: sarà l’inizio di una buffa amicizia. Il pinguino diventerà la mascotte della scuola in cui Tom insegna e cambierà la vita di chiunque farà la sua conoscenza.

Lynda Mullaly Hunt, Un pesce sull’albero, Uovonero 2016, pp. 263 €    14,00
Ally passa di scuola in scuola, i professori la considerano un’alunna “difficile” e lei non riesce a legare con i compagni di classe. Per fortuna un insegnante capirà di avere di fronte una ragazzina dislessica e allora qualcosa nella vita di Ally cambierà. Un romanzo sulla dislessia, sul valore dell’amicizia, sul mondo della scuola.

R. J. Palacio, Il libro di Christopher – A Wonder story, Giunti 2016, pp. 120 €    10,00
Quella di Wonder, che ormai potremmo definire una vera e propria saga, si arricchisce di un nuovo tassello: la storia di Christopher, amico di vecchia data di Auggie ma perso di vista dopo il trasferimento in terza elementare. Quando Chris scopre che Daisy, la cagnolina di Auggie, è morta, vorrebbe tanto chiamarlo e dirgli quanto gli dispiace, ma non ci riesce: in casa le cose non stanno andando nel verso giusto e non vuole altre preoccupazioni. Ma l’amicizia spesso è più forte di qualsiasi pensiero negativo…

Daniele Aristarco, Cose dell’altro secolo. I grandi avvenimenti del Novecento, Einaudi Ragazzi 2016, pp. 150   € 14,90
Attraverso capitoli che narrano ognuno un personaggio o un evento del secolo scorso, Aristarco ci racconta in modo approfondito ma mai noioso la storia recente, che sembrerà antichissima ai giovani lettori. La scelta di effettuare la narrazione attraverso brevi e sintomatici episodi ci permette di vivere con immediatezza e partecipazione le vicende, comprendendone chiaramente l’importanza per il nostro presente.


Età di lettura: dai 12 anni

Fulvia Degl’Innocenti, La libraia, San Paolo 2014, pp. 210 €    15,00
Lia è una ragazza di sedici anni dal passato infelice, senza una famiglia alle spalle, che è passata da un affidamento all’altro senza successo. Quando la comunità di recupero presso la quale vive decide di darle un’ultima possibilità, Lia si trova catapultata in un mondo completamente nuovo per lei: lavorerà come apprendista in una libreria, la cui proprietaria “cura” ogni cliente con il libro adatto. Inizialmente quel mondo le andrà stretto – lei sogna tutta un’altra vita! – poi, poco alla volta, quella libraia la affascinerà e Lia capirà il valore nascosto dietro alla lettura.

Giuliana Facchini, Io e te sull’isola che non c’è, CoccoleBooks 2016, pp. 184 €   10,00
I protagonisti di questo romanzo hanno una doppia vita: Lucia e Nicola si ignorano nella vita reale ma sono grandissimi amici sul web, dove chattano sotto i nickname di Orma Rossa e Lupin. Il caso vuole che oltretutto vivano e lavorino nello stesso luogo, l’hotel del nonno di Lucia. Tutto il libro gioca sul contrasto tra realtà e finzione, contrasto che ritroviamo anche nelle avventure che i protagonisti e i loro amici vivono, a partire da un butto episodio al vicino canile…

A cura di Fabio Magnasciutti, Vanessa Roghi, L’altro fronte 1915-2015. La Grande Guerra delle donne. Nove illustratrici interpretano nove figure femminili che hanno fatto la storia della grande guerra, Lapis 2015, pp. 56 €    10,00
Un libro che racconta la Grande Guerra attraverso poesie e illustrazioni che hanno come protagoniste le donne, chiamate a riorganizzare e a gestire la vita sociale ed economica italiana mentre gli uomini erano al fronte a combattere. Dalla crocerossina alla contadina, dalla maestra alla cantante alla madre, nove personaggi femminili vengono presentati come ritratti emblematici della condizione della donna negli anni della Grande Guerra, attraverso parole e disegni particolarmente adatti alla sensibilità dei giovani lettori. In appendice documenti e consigli di lettura per conoscere meglio la storia delle donne nel periodo 1915-1918.

Cary Fagan, The big swim. La grande prova, Biancoenero 2016, pp. 96 €    11,00
Un racconto lungo sulla crescita e su quanto è bello farcela insieme, aiutandosi là dove da soli non riusciremmo.  Ethan è costretto dai genitori a passare l’estate in un campo estivo, ma a dispetto delle aspettative tragiche, scoprirà che non ci si sta poi tanto male… soprattutto grazie agli amici!

Antonio Ferrara, La corsa giusta, CoccoleBooks, 2015, pp. 122 €    10,00
Un libro per raccontare alle giovani generazioni di Gino Bartali, celebre sportivo qui ricordato non per la sua bravura sulle due ruote, ma per il gesto eroico grazie al quale salvò molti ebrei tra il 1943 e il 1944. Pedalando, infatti, durante i lunghi allenamenti, Bartali potè trasportare documenti falsi fondamentali per fare espatriare i perseguitati. Antonio Ferrara, noto autore di romanzi per ragazzi, affida alle parole dello stesso Bartali la narrazione della sua vita di ciclista e dell’episodio che lo ha reso un “Giusto tra le Nazioni”.

Antonio Ferrara, 80 miglia, Einaudi Ragazzi 2015, pp. 131 €    11,00
La costruzione della prima Ferrovia Transcontinentale, nel selvaggio West, fa da sfondo alla storia del giovane Billy che un giorno decide di lasciare la famiglia per seguire gli operai impegnati nella realizzazione di quella memorabile impresa. La passione per le locomotive e la voglia di scoprire terre e luoghi fino a quel momento sconosciuti accompagnano Billy in un’avventura appassionante, durante la quale l’entusiasmo per la costruzione della ferrovia si scontra con il dramma per l’incontro dei “conquistatori” con il popolo indigeno. Un romanzo di formazione, che è anche romanzo di avventura, nato dalla penna di un noto autore di libri per giovani lettori.

Antonio Ferrara, Bestie, Einaudi Ragazzi 2016, pp. 133 €    11,00
Una meravigliosa coincidenza: nella casa accanto a quella di un cacciatore incallito, di quelli che viaggiano sempre con il fucile a portata di mano perché non si sa mai, vanno ad abitare niente di meno che tre ragazzini e… un’oca. Un’oca starnazzante che lo disturba e non lo fa riposare, e che, com’è facile immaginare, diventa la sua preda più ambita. Ma non è così semplice sparare a questa oca, e il cacciatore si accorge presto che sarà una lunga sfida… fino a che quelli che considerava nemici si riveleranno gli amici più preziosi. Una fiaba moderna piena di avventura, che ci parla del mondo intorno a noi e del necessario rispetto reciproco.

David Conati, Playlist, CoccoleBooks, 2016, pp. 152 €    10,00
Auri ed Ellade sono compagni di scuola, hanno una grande passione per la musica ed appartengono alla medesima band musicale. Ma la musica sembra non bastare ad Ellade, che ha seri problemi con il bere. Durante una gita scolastica si ritroverà in manette, saranno due insegnanti in gamba e gli amici di sempre a farlo uscire dalla sua dipendenza e a fargli amare ancora di più la musica.

Igor De Amicis, Paola Luciani, Giù nella miniera, Einaudi Ragazzi 2016, pp. 192 €    11,00
Fulvio, tredici anni, va a vivere a Marcinelle in Belgio con la madre per raggiungere finalmente il padre, che lavora lì come minatore da ormai cinque anni. Una volta là, scopre che tutto è più difficile di quel che credeva: i minatori non vivono “da signori” ma tra polvere, fatica e xenofobia. Sì, perché gli italiani sono emarginati dai cittadini belgi, sia gli adulti che i ragazzini. Soltanto una sfida che si risolverà in tragedia potrà avvicinare questi due mondi.


Età di lettura: dai 13 anni

Nicoletta Bortolotti, In piedi nella neve, Einaudi Ragazzi 2015, pp. 181 €    11,00
Kiev, 1942. Sasha è la figlia del famoso portiere della Dynamo Kiev, vive con la famiglia in un alloggio di fortuna. Il padre, catturato dai tedeschi e poi liberato, fa parte di una squadra di calcio ucraina che intende partecipare ad un campionato organizzato dagli invasori. Per avere salva la vita, i giocatori dovranno perdere ogni partita…

Il libro prende come spunto narrativo la partita del 9 agosto 1942, realmente avvenuta, nel corso della quale i calciatori ucraini sfidarono apertamente il regime rifiutandosi di eseguire il saluto nazista. Un evento storico poco conosciuto che fa da sfondo alla vita della giovane Sasha, alla sua passione per il calcio, alle sue amicizie, alla scoperta dell’amore.

Andrea Satta, Eleonora Antonioni, Officina Millegiri, Sinnos 2016, pp. 63 €    11,00
Il libro presenta una raccolta di storie a fumetti che hanno come filo conduttore la presenza di una bicicletta. C’è chi in sella a una bicicletta trova l’amore, chi insegue le proprie passioni, chi dà vita ad una band musicale veramente particolare… queste e altre le vicende raccontate da Andrea Satta, storica voce del gruppo “Tetes de Bois”, e illustrate dalla fumettista Eleonora Antonioni.

Antonio Ferrara, Garrincha, l’angelo dalle gambe storte, Uovonero 2016, pp. 120 €    15,00
Antonio Ferrara, noto autore di libri per bambini e adolescenti, narra in forma di fumetto la storia di Manoel Francisco dos Santos, detto Garrincha, un grande dribblatore della storia del calcio. Garrincha ebbe una vita sregolata e dovette faticare molto per convincere i medici che era in grado di giocare a calcio, lui che, a causa della poliomelite, aveva le gambe storte.

Davide Calì, Claudia Palmarucci, Il doppio, Kite 2015, pp. 64 €    16,00
Un bellissimo albo illustrato forse più adatto ad un pubblico adulto, soprattutto per la tematica: l’estraniamento causato dal troppo lavoro. Pagina dopo pagina assistiamo al progressivo aumentare delle ore di lavoro del protagonista, fino a che Xavier non perde ogni contatto con la realtà di ogni giorno. La soluzione che il capo gli prospetta è terribile ma allettante, e così Xavier si trova a vivere una vita a mezzo… ma fino a che punto è tollerabile? 

Nina Lacour, Ferma così, Edt-Giralangolo 2016, pp. 314 €    14,50
Un romanzo difficile e impegnativo su un tema delicato come quello del suicidio giovanile. Caitlin è rimasta sola, dopo che la migliore amica Ingrid si è suicidata, senza lasciare alcuna traccia di biglietto o spiegazione. All’improvviso però trova il diario segreto di Ingrid, che leggiamo insieme a lei nel corso della narrazione, e attraverso il quale Caitlin riesce a reinterpretare la triste vicenda e a rapportarsi di nuovo con un presente sicuramente complicato e doloroso, ma vivo e pulsante.

Anne Percin, Una vacanza quasi perfetta, Edt-Giralangolo 2016, pp. 206 €    14,50
Grazie a Giralangolo arriva finalmente in traduzione italiana Anne Percin, apprezzata autrice francese. Ci racconta la storia di Maxime, il quale decide di non andare in vacanza con i genitori per passare l’estate in santa pace a casa della nonna. I piani non vanno però come previsto: la nonna ha un incidente domestico e deve andare in ospedale, così Maxime si ritrova solo a dover badare a se stesso. Scoprirà quanto la solitudine possa essere produttiva e quanto possa far affidamento sulle proprie forze.

Ornella Della Libera, Il primo bacio di Pennylù, CoccoleBooks 2016, pp. 168 €    10,00
Pennylù, 13 anni e un apparecchio per i denti, è disperata: non ha mai baciato un ragazzo e, come se non bastasse, ha promesso a sua madre che non lo farà prima dell’estate.  Oltretutto, il bello della scuola, Andrea, non la considera nemmeno per sbaglio, mentre chi non le dà pace è Peter, compagno di classe e di band musicale. Tra musica, esami e avventure, Pennylù scopre che non sarà così facile mantenere la promessa…

Tommaso Percivale, Human. Hope, Lapis 2016, pp. 316 €    12,50
“Hope” è il secondo episodio della serie “Human”, saga fantascientifica ambientata in un futuro che non sembra troppo lontano, in cui umani e androidi convivono.  Come ogni convivenza, questa non è esente da problemi di prevaricazione e soprusi, e la ribellione degli androidi contro i tirannici umani sembra inevitabile. Però Cassandra, androide agente speciale, capisce in fretta che ogni rivoluzione, se sfruttata male, può passare dalla ragione alla parte del torto…

Graziano Versace, Il ragazzo che giocava con le stelle, San Paolo 2013, pp. 184 €    14,50
Gerd ha quattordici anni e vive in un campo di concentramento.  È il figlio di un influente medico delle SS e per questo nessuno gli fa del male, nonostante lui sia gravemente deformato nel fisico. La sua vita trascorre tranquilla; Gerd ama vivere appartato, in riservatezza, e osservare ciò che accade quotidianamente all’interno del lager, del quale conosce a fondo tutte le regole.  Ma la guerra sta per finire, l’esercito russo è alla porte, e cosa ne sarà di lui? Un romanzo per ragazzi, e per adulti, sul dramma dei campi di sterminio filtrato dallo sguardo e dalla sensibilità dei più giovani.

Yumoto Kazumi, Amici, Atmosphere 2014, pp. 190 €    14,00
Un romanzo a fumetti che narra la storia di tre amici, accomunati dall’essere presi di mira dai bulli della scuola per qualche loro difetto fisico. I tre sono incuriositi dal mistero della morte e decidono di conoscerla da vicino, osservando la vita di un vecchio che, nel quartiere, si dice sia sul punto di morire. I tre osserveranno l’anziano e l’anziano osserverà i ragazzi. Sarà l’inizio di un’amicizia inaspettata e di un percorso di crescita per i tre adolescenti.

Bernard Friot, Dieci lezioni sulla poesia, l’amore e la vita, Lapis 2016, pp. 184   € 12,50
Un romanzo sul potere delle parole: così si può riassumere questo libro delicatissimo, scritto appositamente per le italiane edizioni Lapis dall’autore francese. Un ragazzo e una ragazza costretti a seguire controvoglia un corso estivo di poesia scopriranno di avere un linguaggio comune che li avvicinerà sempre di più, complice un avveduto insegnante. Il grande successo tra gli adolescenti rende merito alla freschezza e sincerità della scrittura.

Valentina Cebeni, La ricetta segreta per un sogno, Garzanti 2016, pp. 345 €    16,90
Elettra ha appreso da sua madre che il cibo è la via più immediata per entrare in sintonia con gli altri. Quando sua madre non ci sarà più, lei deciderà di andare su quell’isola misteriosa il cui nome ha trovato inciso su una medaglietta… una volta là, scoprirà il legame tra quel posto e la sua famiglia.

Paola Capriolo, Partigiano Rita, Einaudi Ragazzi 2016, pp. 135 €    11,00
Dal 1938 al 1944 le vicende italiane narrate attraverso il quotidiano di una ragazza triestina, Rita Rosani, di famiglia ebraica benestante, arrivata da anni dalla Moldavia e perfettamente integrata in città dopo aver italianizzato il proprio cognome ed avere ottenuto la cittadinanza. Rita è nata in Italia, l’italiano è la sua lingua, le persecuzioni vissute in patria dai genitori fanno solamente parte di una storia di famiglia che pare lontana; lei pensa alle vacanze, ai vestiti, all’amore che verrà. La sua storia, una storia vera narrata da Paola Capriolo, diventa la narrazione dei mesi in cui l’Italia cambia, arrivano le leggi razziali, il confino per gli ebrei che non avevano cittadinanza, l’insinuarsi della certezza che anche la libertà per chi riesce a salvarsi è una concessione del destino che può essere revocata da un momento all’altro. Il romanzo ha il pregio di riprendere la storia di una partigiana, offrendo nel contempo uno spaccato quanto mai veritiero delle vicende italiane dal 1938, viste dalla parte di chi, ebreo, vede progressivamente cambiare la propria situazione, prima con incredulità, poi prendendo coscienza della tragica e assurda realtà che si trova a vivere.

Gigliola Alvisi, Troppo piccola per dire sì, CoccoleBooks 2016, pp. 177 €    10,00
Una terribile tradizione che si radica nella discriminazione, nella povertà, nell’arretratezza culturale e che coinvolge ogni anno tredici milioni di ragazze nel mondo. Costrette a sposare uomini molto più grandi e a perdere non solo la loro infanzia, ma anche il loro futuro, queste bambine non vivono sempre lontano dalle nostre case. Una gravissima violazione dei diritti umani che occorre denunciare e impedire come in Burkina Faso dove è stato introdotto il divieto di sposarsi al di sotto dei 18 anni e viene criminalizzato chiunque combini matrimoni precoci. Un racconto che narra le vicende di Maisa, marocchina che il padre vuole fare sposare in modo tradizionale con un compaesano ma riesce con furbizia e l’aiuto di sua madre ad evitare il matrimonio.